Juventus-Torino 2-1 | Risultato finale | Cuadrado decide il derby all’ultimo secondo

Il derby della Mole in diretta. Aggiornamenti in tempo reale a partire dalle 18:00.

Juventus-Torino:le formazioni ufficiali

17:17 – È stata resa nota la formazione ufficiale del Torino, confermate tutte le anticipazioni della vigilia. Ventura aveva un solo dubbio, chi schierare a centrocampo tra Acquah e Benassi e lo ha risolto in favore del ghaniano. Vengono invece confermate le indiscrezioni precedenti sull’undici bianconero: in attacco ci sono Dybala e Morata, dietro le punte Hernanes.

Juventus (4-3-1-2) – UFFICIALE: Buffon; Padoin, Barzagli, Bonucci, Evra; Khedira, Marchisio, Pogba; Hernanes; Morata, Dybala.
A disposizione: Neto, Audero, Caceres, Rugani, Alex Sandro, Lemina, Sturaro, Cuadrado, Mandzukic, Zaza.
Allenatore: Allegri.

Torino (3-5-2) – UFFICIALE: Padelli; Bovo, Glik, Moretti; Peres, Acquah, Vives, Baselli, Molinaro; Quagliarella, Maxi Lopez.
A disposizione: Ichazo, Castellazzi, Pryyima, Gaston Silva, Prcic, Zappacosta, Benassi, Belotti, Amauri.
Allenatore: Ventura.

16:38 – A poco più di un’ora dal fischio d’inizio del derby della Mole ecco le probabili formazioni con le ultime indiscrezioni. Secondo Sport Mediaset Allegri ha deciso di puntare su Hernanes, i bianconeri si schiereranno con il 4-3-1-2 con il profeta dietro le punte, in attacco con Morata ci sarà Dybala e non Mandzukic. Non ci dovrebbero essere sorprese per quello che riguarda le scelte di Ventura, in attacco ci sono Quagliarella e Maxi Lopez, sulle fasce Bruno Peres e Molinaro. Restiamo in attesa delle formazioni ufficiali.

Juventus-Torino: come vedere la partita in streaming e in TV

Ecco tutte le informazioni per vedere il derby della Mole in Tv o in streaming. Gli abbonati Mediaset Premium possono collegarsi ai canali Premium Sport e Premium Sport HD (370 e 380), la gara sarà raccontata da Roberto Ciarapica in compagnia di Aldo Serena, gli interventi dal campo saranno di Simone Malagutti, Simone Cerrano e Gianni Balzarini. Chi invece ha un abbonamento a Sky deve scegliere i canali SuperCalcio HD e Calcio 1 HD (206 e 251), la telecronaca sarà di Riccardo Trevisani, il commento tecnico di Daniele Adani e i contributi dal campo di Giovanni Guardalà e Paolo Aghemo. Chi non può seguire la partita in tv può usufruire dei servizi streaming Premium Play e SkyGo, disponibili attraverso le applicazioni per smartphone e tablet o i rispettivi siti web.

L’undicesima giornata della Serie A 2015/2016 si apre con il derby della Mole, Juventus e Torino si ritrovano in casa dei bianconeri per una sfida molto importante per entrambe. Se i granata hanno fatto fin’ora abbastanza bene, pur avendo perso un po’ di brillantezza rispetto alle primegiornate, per i bianconeri il discorso è totalmente all’opposto. Un inizio così traumatico è difficile da trovare anche andando a spulciare negli annali, l’ultima sconfitta contro il Sassuolo ha messo in mostra i soliti difetti di quest’anno e cioè la difficoltà nel creare gioco dal centrocampo in su.

Allegri dovrà rinunciare a Chiellini, che sconta un turno di squalifica per il rosso rimediato nell’ultima gara. La difesa sarà quindi probabilmente a quattro, con Buffon tra i pali e davanti a lui Bonucci e Chiellini. Sulle fasce a destra dovrebbe esserci Padoin, mentre a sinistra torna Evra, il francese in settimana ha strigliato i suoi compagni di squadra. A centrocampo recupera Marchisio che sarà regolarmente in campo, con lui a completare il reparto Khedira, a riposo contro il Sassuolo, e Pogba. Qualche dubbio c’è per l’attacco, chi sarà il partner di Morata? Nelle ultime ore sembra aver guadagnato posizione Mandzukic che potrebbe essere preferito a Dybala.

Anche Ventura deve fare i conti con qualche assenza, in particolare è stato escluso dalla lista dei convocati all’ultimo momento Martinez. In attacco la coppia dovrebbe essere formata da Quagliarella e Maxi Lopez, anche se Belotti spera di partire titolare a discapito dell’argentino. In mediana al centro ci sarà Vives, torna dal primo minuto anche Baselli, mentre Benassi deve vincere il ballottaggio con Acquah. I due esterni saranno Bruono Peres e Molinaro. Nessun dubbio per quanto riguarda la difesa, con il capitano Glik ci saranno Bovo e Moretti, mentre tra i pali come sempre c’è Padelli.

Seguiremo la partita in diretta su Blogo, con aggiornamenti in tempo reale e immagini della partita, a partire dalle 18.

Juventus-Torino: le probabili formazioni

Juventus (4-3-3): Buffon; Padoin, Barzagli, Bonucci, Evra; Khedira, Marchisio, Pogba; Cuadrado, Mandzukic, Morata.
A disposizione: Neto, Audero, Caceres, Rugani, Alex Sandro, Lemina, Sturaro, Hernanes, Dybala, Zaza.
Allenatore: Allegri.
Squalificati: Chiellini.
Indisponibili: Rubinho, Lichsteiner, Pereyra, Asamoah.

Torino (3-5-2): Padelli; Bovo, Glik, Moretti; Peres, Benassi, Vives, Baselli, Molinaro; Quagliarella, Maxi Lopez.
A disposizione: Ichazo, Castellazzi, Pryyima, Gaston Silva, Prcic, Zappacosta, Acquah, Belotti, Amauri.
Allenatore: Ventura.
Squalificati: nessuno.
Indisponibili: Farnerud, Maksimovic, Jansson, Obi, Avelar, Gazzi, Martinez.

Juventus-Torino: i precedenti

Partite totali: 70
Vittorie Juventus: 36
Pareggi: 18
Vittorie Torino: 16
Ultimi cinque risultati (dal più recente in poi): 2-1, 1-0, 3-0, 1-0, 0-0

I granata, dopo aver interrotto lo scorso anno il lungo digiuno di successi nel derby vincendo all’Olimpico, sperano di ripetere l’impresa anche in “trasferta”, la vittoria manca da oltre vent’anni. In tutto il Torino ha vinto 18 volte in casa bianconera, l’ultima nel 1994/1995 quando finì 2-1 con l’autogol di Rizzitelli in apertura, poi il pareggio di Maltagliati e il gol vittoria dello stesso Rizzitelli. Sono invece 18 i pareggi, il più recente è quello del 2007/2008 quando la sfida si concluse con uno 0-0. I bianconeri infine hanno vinto in 36 occasioni, lo scorso anno ci pensarono Vidal e, soprattutto, Pirlo con un gol in pieno recupero. Particolarmente gusto per gli juventini anche il 3-0 del 2012/2013 con doppietta di Marchisio e gol di Giovinco, due che di gol nei derby ne hanno realizzati tanti anche quando giocavano nelle giovanili bianconere.