Juventus, Conte contesta il calendario di Serie A: "Perché contro la Roma giochiamo sabato?"


Nella conferenza stampa alla vigilia di Juventus-Fiorentina Antonio Conte polemizza sulla decisione di anticipare a sabato 16 febbraio la gara contro la Roma. L'allenatore bianconero infatti ritiene inopportuno disputare in sette giorni 3 partite visto che nella settimana successiva non sono previsti impegni che giustifichino l'anticipo al sabato. E considerato anche che la sfida di Champions League contro il Celtic, in programma martedì 12, porterà via molte energie, non solo fisiche, visto l'importanza della gara. Il tecnico salentino davanti ai giornalisti ha detto che la Juventus "non viene tutelata in campionato in questo caso":

Perché anche con la Roma dobbiamo giocare sabato? Che senso ha? Un giorno di riposo in più, in un periodo come questo, per noi è fondamentale. Non voglio fare polemica, ma perché tutta questa fretta? Già contro la Fiorentina giochiamo di sabato e questo, dopo le partite delle Nazionali al mercoledì, significa avere solo un giorno per preparare la gara. Va bene, ma allora dateci la possibilità di recuperare la settimana successiva, fissando la partita alla domenica sera e se, volte farci un favore, fateci giocare al lunedì. Sarebbe comunque in notturna, che in gergo televisivo, “tira” di più...

In effetti, Conte (il quale ha spiegato di non essere preoccupato per il fatto che Napoli e Lazio giochino conoscendo già il risultato della Juve) ha ritrovato nelle scorse ore alcuni suoi uomini in condizioni non perfette. Isla ha l'influenza, Lichtsteiner ha un problema al collo e ieri non si è allenato, mentre Pirlo ha un fastidio alla gamba, che però potrebbe essere soltanto un affaticamento.
Ecco, dunque, spiegata la preoccupazione di Conte. Le parole dell'allenatore juventino paiono condivisibili nel merito. La domanda resta: perché anticipare a sabato 16 la partita contro la Roma se non sono previsti successivi impegni infrasettimanali che coinvolgano le due squadre?

C'è da segnalare però che il Napoli, diretta concorrente dei bianconeri nella lotta allo scudetto, non se la passerà meglio. Dopo la sfida in Europa League di giovedì 14 tornerà in campo in campionato contro la Sampdoria il 17, avendo di fatto un solo giorno per preparare la partita. Il successivo impegno degli azzurri in campionato, dopo il ritorno degli ottavi della competizione europea (il 21), contro l'Udinese è in programma lunedì 25.
Foto | Getty Images

  • shares
  • Mail
7 commenti Aggiorna
Ordina: