La Fifa ufficializza la tecnologia di porta: "occhio di falco" ai mondiali del 2014

In realtà l'esordio è già avvenuto in occasione del Mondiale per club, in Giappone. "È una rivoluzione, è la prima volta che questo tipo di tecnologia entra nel gioco del calcio", evidenziò Jerome Valcke, segretario generale della Fifa, in una conferenza stampa prima dell'inizio del campionato mondiale per club. «I test sono stati effettuati e hanno dato riscontri positivi. Questo anche per noi è un giorno importante perchè uno dei due sistemi che utilizzeremo qui sarà utilizzato in occasione della Confederations Cup del prossimo anno», aggiunse Valcke.

Nel Mondiale per club ciascun arbitro poteva, un'ora e mezza prima del fischio d'inizio, quale dei due sistemi adottare nella partita. Il sistema GoalRef usa un microchip nel pallone mentre l'Hawk-Eye (occhio di falco), da tempo utilizzato nel tennis e nel cricket, si affida a una telecamera per smascherare eventuali gol fantasma. I due sistemi sono stati approvati il 5 luglio dall'International Board. Ebbene, dopo i risultati positivi ottenuti in Giappone lo scorso dicembre nel Mondiale per club, la Fifa ha annunciato che la tecnologia sulla linea di porta (GLT) sarà usata sia alla prossima Confederations Cup che ai Mondiali in Brasile nel 2014.

"L'obiettivo - si legge in una nota della Fifa - è utilizzare la GLT per aiutare gli arbitri e installare un sistema in tutti gli stadi con test pre-partita eseguiti dagli stessi arbitri". Oltre ai due tipi tecnologie già testati la Fifa ha indetto un bando aperto a tutte le altre aziende interessate a proporsi per Confederations e Mondiali, a patto ovviamente di rispettare i requisiti fissati:

"Dati i diversi sistemi disponibili sul mercato, la Fifa ha pubblicato oggi una gara d’appalto che stabilisce i requisiti tecnici per le prossime gare in Brasile, e ha invitato i fornitori di Glt che hanno già ottenuto la licenza nel Programma di Qualità Fifa, e gli altri fornitori che sono in procinto di ottenere la licenza a presentare le offerte. I fornitori di Gtl interessati saranno invitati a partecipare ad una visita nella sede della Confederations Cup, prevista a la metà marzo, e la decisione finale in merito al fornitore prescelto sarà annunciata i primi di aprile".

Foto | Getty Images

  • shares
  • Mail