Milan – Catania 4-2 | Highlights Serie A – Video Gol (Legrottaglie, Flamini, Bergessio, 2 Pazzini)

Il video con i gol e gli highlights della rimonta del Milan sul Catania. Finisce 4-2 a San Siro, i rossoneri rimangono al terzo posto nel segno di Pazzini.

28 Aprile 2013 – Eccovi il video con i gol e gli highlights della vittoria rossonera nel posticipo della 34° giornata di Serie A. Milan – Catania finisce 4-2, un punteggio che non racconta tutta la sofferenza della squadra di Allegri nel riuscire a fare suoi i tre punti che le consentono di rimanere al terzo posto in classifica con un +1 sulla Fiorentina, e tutto questo nonostante l’ottima prestazione complessiva offerta da Balotelli e compagni.

Nel primo tempo i padroni di casa partono subito bene e reclamano un calcio di rigore per un mani di Legrottaglie tanto evidente quanto involontario a causa di una deviazione ravvicinata di Marchese sul cross di Boateng. Il Catania fatica ad uscire, il gol sembra essere nell’aria, ma a sorpresa arriva il vantaggio degli etnei: calcio di punizione di Lodi dalla trequarti, Legrottaglie stacca meglio di tutti e buca Amelia. La reazione del Milan è rabbiosa, occasioni a raffica, con Frison sugli scudi e tanta fortuna a tenere a galla il Catania, compresa una clamorosa traversa colpita da Boateng.

Per i siciliani sarebbe importante chiudere in vantaggio i primi 45 minuti, per quanto immeritatamente, ma ancora Boateng è decisivo con una sponda per Flamini che libera un destro imprendibile dall’interno dell’area di rigore siglando il pareggio. Il punteggio è di nuovo equilibrio, ci si aspetta un Milan più saggio nella ripresa, ma i rossoneri finiscono per rallentare troppo il ritmo riducendo la loro pericolosità. Il Catania tiene bene il campo e trova addirittura il nuovo vantaggio: Izco abilissimo partendo dal ruolo di terzino destro ad uscire dalla pressione un po’ distratta dei diretti avversari, palla per Barrientos che illumina tagliando in due la difesa del Milan e servendo Bergessio che con un tocco sotto supera Amelia in uscita.

Allegri manda in campo Pazzini, l’assetto è iper offensivo, ma è giustificato dalla situazione. Con questo risultato la Fiorentina scavalcherebbe i rossoneri che sentono la pressione. Balotelli si fa ammonire per proteste dopo aver a lungo battibeccato con l’arbitro Massa, ma pur partendo da posizione arretrata diventa decisivo quando con un tiro potente sorprende Frison. Il portiere che sostituisce lo squalificato Andujar non respinge bene, Pazzini è lesto a calciare colpendo il palo interno che fa carambolare il pallone in rete. Il 2-2 ridà fiducia al Milan, il Catania protesta per un fallo di Boateng non fischiato su Barrientos, gli etnei ingenuamente protestano e chiedono ai rossoneri di fermarsi, ma giustamente i padroni di casa continuano nella corsa e Montolivo offre un assist pregevole ad El Shaarawy: Frison riesce a respingere alla disperata, ma la palla rimane lì e proprio Pazzini la ribadisce in rete. Dall’1-2 al 3-2 in pochi minuti.

Allegri toglie dal campo El Shaarawy e riporta il modulo all’assetto “classico”, tanto basta per addormentare la partita. Il Catania non ne ha più, nel recupero Balotelli ottiene soddisfazione dall’arbitro Massa che gli concede dal dischetto (sgambetto di Izco) l’occasione di fissare il punteggio sul definitivo 4-2.

Milan - Catania 4-2: le foto della partita

Milan – Catania 4-2: le foto della partita

Milan - Catania 4-2: le foto della partita
Milan - Catania 4-2: le foto della partita
Milan - Catania 4-2: le foto della partita
Milan - Catania 4-2: le foto della partita
Milan - Catania 4-2: le foto della partita
Milan - Catania 4-2: le foto della partita
Milan - Catania 4-2: le foto della partita
Milan - Catania 4-2: le foto della partita
Milan - Catania 4-2: le foto della partita
Milan - Catania 4-2: le foto della partita
Milan - Catania 4-2: le foto della partita
Milan - Catania 4-2: le foto della partita

I Video di Calcioblog