Cinquina di Klose, 27 anni dopo Pruzzo. Ma nessun altro ne ha fatti 5 alla sua età

Il tedesco primo laziale a segnare 5 gol in A e giocatore più anziano di sempre a fare una cinquina. Pruzzo della Roma li realizzò nel 5-1 all’Avellino. Dal 1929 sono altre 11 le cinquine. Ma il record assoluto è di Piola e Sivori con 6 reti .

di antonio

Miroslav Klose compirà 35 anni il prossimo 9 giugno. L’attaccante tedesco è la vera arma in più della Lazio in questi ultimi due anni a tal punto che quando è costretto ad assentarsi dal campo di gioco per infortuni (è la seconda stagione consecutiva in cui Klose subisce un lungo stop nel girone di ritorno) la squadra non è più la stessa e la media punti si abbassa vertiginosamente. Klose ha segnati cinque delle sei reti rifilate dalla Lazio al Bologna. Klose ha interrotto con una grande prestazione un digiuno che durava da 141 giorni (Lazio-Inter 1-0, del 15 dicembre 2012).

Non si tratta di un record assoluto (lo è, però, per la storia della Lazio) perché altri calciatori nella storia del campionato italiano hanno realizzato delle cinquine. Il record di marcature multiple nella storia della serie A a girone unico appartiene a Silvio Piola in Pro Vercelli-Fiorentina 7-2 del 28 ottobre 1933 e a Omar Sivori in Juventus-Inter 9-1 del 10 giugno 1961 (entrambi sei gol). L’ultima cinquina in Serie A è quella di Roberto Pruzzo, il 16 febbraio 1986: l’attaccante della Roma ne fece cinque all’Avellino (5-1, il risultato finale). Ma la “manita” di Klose rappresenta un “record anagrafico” come testimonia l’interessante ricerca negli annali del calcio effettuata da Tuttomercato. Pruzzo, infatti, segnò cinque reti all’Avellino all’età di 30 anni.

In precedenza ci sono state 11 cinquine da quando esiste il campionato a girone unico. Il record di più anziano, fino a ieri, lo deteneva Italo Rossi grazie ai 5 gol con cui trascinò la Pro Patria a travolgere la Roma 6-1 il 19 gennaio 1930. Poi Kurt Hamrin, marcatore in Atalanta-Fiorentina 1-7 del 2 febbraio 1964. Gli altri in ordine decrescente di età: Bruno Ispiro (29 anni in Triestina-Padova 9-1 del 8 maggio 1949), Giovanni Vecchina (28 anni in Padova-Pro Patria 7-0 del 30 marzo 1930), Giuseppe Meazza (28 anni in Ambrosiana Inter-Bari 9-2, 9 gennaio 1938), Carlo Galli (27, Milan-Lazio 6-1, 13 aprile 1958), Istvan Mayer (25, Bologna-Livorno 6-2, 6 febbraio 1949), Cesare Augusto Fasanelli (24, Roma-Livorno 7-1, 7 maggio 1931), Emanuele Del Vecchio (24, Verona-Sampdoria 5-3, 9 febbraio 1958)Guglielmo Gabetto (23, Juventus-Bari 6-2, 17 dicembre 1939), infine il più giovane di tutti, Antonio Valentin Angelillo, appena ventunenne in Inter-Spal 8-0 del 12 ottobre 1958.

Al termine di Lazio – Bologna Klose si è portato a casa il pallone ed ha commentato la sua prestazione con la solita umiltà che lo contraddistingue:

“Cinque gol in una partita? Li avevo già fatti con la maglia del Kaiserslautern. Ma se ho segnato 5 gol oggi è merito della squadra. Abbiamo lavorato tanto questi giorni. Sono molto soddisfatto di questa prestazione e ovviamente dei miei gol. Adesso? Siamo reduci da un momento complesso ma con la partita di oggi abbiamo reagito, sono felice che la squadra sia tornata alla vittoria. Dedico i 5 gol alla mia famiglia e alla Lazio, la mia seconda famiglia”.

Miroslav Klose | Oltre 300 foto targate Getty

La fotogallery di Miroslav Klose
La fotogallery di Miroslav Klose
La fotogallery di Miroslav Klose
La fotogallery di Miroslav Klose
La fotogallery di Miroslav Klose
La fotogallery di Miroslav Klose
La fotogallery di Miroslav Klose
La fotogallery di Miroslav Klose
La fotogallery di Miroslav Klose
La fotogallery di Miroslav Klose
La fotogallery di Miroslav Klose
La fotogallery di Miroslav Klose
La fotogallery di Miroslav Klose
La fotogallery di Miroslav Klose
La fotogallery di Miroslav Klose
La fotogallery di Miroslav Klose
La fotogallery di Miroslav Klose
La fotogallery di Miroslav Klose
La fotogallery di Miroslav Klose
La fotogallery di Miroslav Klose

I Video di Calcioblog