La “ref cam” in All Stars-Roma: una telecamera sulla testa dell’arbitro | Foto

Sperimentata una nuova telecamera nell’amichevole americana della Roma

di antonio

L’intenzione primaria è quella di offrire ai telespettatori una nuova prospettiva delle immagini. Tuttavia la ref cam posizionata sulla testa del direttore di gara potrebbe aiutare a capire meglio la difficoltà di questo lavoro, troppo spesso bistrattato da polemiche sulla presunta malafede di alcuni arbitri (soprattutto in Italia). Nella partita amichevole giocata dalla Roma negli Stati Uniti e vinta dai giallorossi 3-1 contro l’MLS All Stars, a Kansas City, l’emittente televisiva Espn ha mandato in onda le immagini in soggettiva del direttore di gara. In realtà non sono una novità assoluta questo tipo di telecamere perché sono state già sperimentata sia in alcune partire di basket americano che di rugby.

L’arbitro Hilario Grajeda dell’incontro amichevole di Kansas City ha indossato una telecamera per tutta la durata dell’incontro. Su Twitter è comparsa una foto che immortala il direttore di gara alla vigilia della partita tra i giallorossi e la selezione statunitense. L’immagine mostra l’arbitro con la telecamera ben posizionata sulla fronte da un elastico piuttosto doppio. Il responsabile della comunicazione dell’MLS, Will Kuhns, ha twittato il 30 luglio la foto in questione. L’azienda produttrice dell’apparecchio è la “Broadcast Software International”.

BSI descrive l’apparecchiatura come un sistema indossabile, progettata per catturare il punto di vista (POV) del direttore di gara durante la trasmissione di produzioni live di eventi sportivi. La fotocamera è piccola, con dimensioni di 1,75 pollici di altezza e pesa 3,77 once. “Questo è un grande strumento che indica il posizionamento dell’arbitro, l’accelerazione e lo sviluppo del gioco“, ha dichiarato Peter Walton, direttore generale della Organizzazione Arbitri Professional (PRO). “Dopo aver visto il sistema all’opera consideriamo l’innovazione come un enorme miglioramento per la televisione così come un utile dispositivo per gli arbitri.“, ha concluso.

I Video di Calcioblog