Juventus - Lazio 4-0 | Supercoppa italiana 2013 | Risultato finale, i bianconeri trionfano a Roma!

Juventus e Lazio si contendono la Supercoppa italiana 2013. Il calcio d'inizio alle 21, i collegamenti tv alle 20.35 su Rai1 e Rai HD. Ecco il live di Calcioblog.

23:30 - Finisce qui la diretta della Supercoppa 2013 che ha visto la Juventus trionfare contro la Lazio. Grazie per essere stati con noi, alla prossima diretta.

23:20 - La Juventus ha vinto la sesta Supercoppa della sua storia, eguagliando il Milan, e all'Olimpico risuona l'inno della squadra bianconera. Eccovi una carrellata di foto.

23:16 - E' arrivato il momento della Juventus, salgono sul palco allestito a centrocampo i bianconeri.

23:13 - E' iniziata la cerimonia di premiazione, i giocatori della Lazio ricevono le medaglie.

23:08 - All'Olimpico è tutto pronto per la premiazione, dopo le interviste di rito ai protagonisti della partita.

Juventus - Lazio 4-0 - Cronaca del secondo tempo

90' - Senza concedere un minuto di recupero l'arbitro Rocchi fischia la fine della partita. La Juventus vince la Supercoppa in casa della Lazio, un 4-0 che lascia spazio a poche repliche, decisivo un inizio di secondo tempo travolgente dei bianconeri.

85' - Fischi dei tifosi della Lazio quando toccano il pallone Asamoah, Pogba e Ogbonna. Ci sarà un annuncio dello speaker.

83' - Esce il migliore in campo della serata: Lichtsteiner, autore di un gol e due assist, ha lasciato il posto a Ogbonna.

76' - Primo cambio per la Juventus, Caceres è entrato al posto di Barzagli che alla vigilia non era al 100%.

75' - Grande spunto di Klose che si ritrova tutto solo davanti a Buffon, il portiere della nazionale non si lascia intimorire e para con i piedi.

70' - Cross di Candreva, Klose di testa non inquadra lo specchio.

68' - Ancora un tentativo dalla distanza di Candreva, Buffon è attento.

65' - Destro da lontano di Candreva, Buffon in presa sicura.

63' - In piena tormenta Petkovic ha sostituito Ledesma e Radu con Floccari e Ederson.

61' - Vidal ha l'occasione per firmare il 5-0, si salva in qualche modo Marchetti.

57' - Avvio di ripresa terrificante dei bianconeri, tre gol in 5 minuti e partita chiusa.

57' - GOOOOOOOOOOLLLLLLLL!!! POKER JUVE!!! PRIMO GOL IN BIANCONERO DI TEVEZ!!!

54' - Pennellata di Vucinic che vede il taglio in diagonale di Lichsteiner, Marchetti non può fare niente.

54' - GOOOOOOOOOLLLLLLLLLL!!!! ANCORA JUVE!!! TRIS DI LICHTSTEINER!!!

52' - Vidal apre per Lichtsteiner, lo svizzero vede l'inserimento di Chiellini che solo davanti a Marchetti non sbaglia.

52' - GOOOOOOOOOOOLLLLLL!! RADDOPPIO BIANCONERO!!! GIORGIO CHIELLINI!!!!

51' - Non ci sono stati cambi nell'intervallo ma si stanno riscaldano molti giocatori. Petkovic tiene caldo Floccari, Conte ha richiamato Caceres e Ogbonna.

46' - E' iniziato il secondo tempo, la Lazio ha 45 minuti per provare a riagguantare la partita.

Juventus - Lazio | Cronaca del primo tempo

45' + 2 - Finisce il primo tempo. La Juventus torna negli spogliatoi con un gol di vantaggio, la firma sulla partita per ora è di Paul Pogba entrato a partita in corso per sostituire l'infortunato Marchisio. La ripresa si prospetta molto emozionante.

45' - Ci saranno due minuti di recupero.

43' - Ammonito Barzagli per un fallo di mano, protesta la panchina della Juve. Dalle immagini il tocco sembra involontario.

40' - Bel colpo di tacco di Lulic che rimette in mezzo, palla a Hernanes che non trova spazio e viene murato da Barzagli che può liberare l'area.

34' - Gran sinistro di Radu dalla lunghissima distanza, altrettanto bella la risposta di Buffon che vola e devia in angolo.

31' - Ammonito Hernanes, brutto fallo del brasiliano su Barzagli con la palla lontana. Gli poteva andare peggio, Rocchi poteva anche essere più severo.

29' - Cross pericolosissimo di Candreva, Lulic non trova il pallone per un soffio.

23' - Schema su punizione, Pirlo invece di tentare la conclusione in porta serve Lichtsteiner sulla destra, lo svizzero mette in mezzo, palla a Pogba che si gira e trova l'angolo giusto.

23' - GOOOOOOOOOOOLLLLLLLL!!! JUVENTUS IN VANTAGGIO!!! SUBITO PAUL POGBA!!!

20' - Marchisio non ce la fa, entra Pogba.

19' - Problemi per Marchisio dopo uno scontro con Radu, Conte manda a scaldare Pogba.

16' - Entrata scomposta di Biava su Tevez, punizione per la Juve.

11' - Biglia ci prova dalla distanza, palla alta.

10' - Punizione pericolosa di Ledesma che scodella in area, Vidal anticipa Dias e libera in angolo.

8' - Partita molto tirata, Juventus leggermente più intraprendente.

4' - Il replay mostra la posizione irregolare di Vucinic.

3' - Juventus subito pericolosa con Vucinic, il montenegrino viene lanciato da Tevez ma spara alto.

3' - Tiro dalla distanza di Ledesma, Buffon blocca.

1' - Partiti, prima palla giocata dalla Lazio.

21:00 - Ci siamo, squadre in campo. Juventus in maglia bianconera, Lazio con la casacca blu.

20:58 - Ecco la coppa!

20:56 - Ci siamo, mancano pochi minuti al fischio d'inizio dell'arbitro Rocchi.

20: - Ecco le formazioni ufficiali. Nessuna novità rispetto a quanto annunciato alla vigilia, Conte recupera Barzagli e per l'attacco sceglie la coppia composta da Tevez e Vucinic, Pogba parte dalla panchina.

Juventus (3-5-2): Buffon, Barzagli, Bonucci, Chiellini, Lichtsteiner, Vidal, Pirlo, Marchisio, Asamoah, Tevez, Vucinic. All. Conte.
A disposizione: Storari, Caceres, Isla, Ogbonna, De Ceglie, Marrone, Padoin, Pogba, Giovinco, Matri, Quagliarella, Llorente.

Lazio (4-1-4-1): Marchetti; Cavanda, Biava, Dias, Radu; Ledesma; Candreva, Biglia, Hernanes, Lulic; Klose. All. Petkovic.
A disposizione: Bizzarri, Strakosha, Ciani, Cana, Novaretti, Crecco, Gonzalez, Onazi, Ederson, Floccari, Kozak, Rozzi.
Arbitro: Rocchi di Firenze

20:34 - Saranno circa 60 mila gli spettatori presenti sugli spalti.

20:20 - I tifosi della Roma hanno risposto ai laziali con la stessa arma, lo sfottò: un aereo ha sorvolato l'Olimpico recando lo striscione con scritto: "V'arzamo in faccia il nome immortale... AS Roma". E' chiaramente la replica a quello dei tifosi biancocelesti dopo la vittoria della Coppa Italia nel derby, allora c'era scritto: "T'ho arzato la coppa in faccia".

20:18 - Le due squadre sono arrivate allo stadio, fra poco le formazioni ufficiali.

Juventus - Lazio | La presentazione della partita

Juventus - Lazio, 18 agosto 2013, finale di Supercoppa Italiana. Comincia, finalmente, la stagione calcistica 2013/2014 nostrana con il consueto antipasto che assegna il primo trofeo, snobbato un po' da tutti quando si arriva ai verdetti di maggio (in quanti ricordavano che i bianconeri di Conte hanno chiuso con due vittorie la stagione scorsa?), ma pur sempre una coppa da alzare al cielo per avviare al meglio le operazioni in vista dell'esordio in Serie A che è previsto per il prossimo week end.

In campo, come da tradizione, le due formazioni che hanno raccolto successi nella precedente stagione: la Juventus Campione d'Italia e la Lazio vincitrice della Coppa Italia. Per i bianconeri l'obiettivo è bissare anche il successo in Supercoppa dopo aver vinto, in quel di Pechino, la finale dello scorso anno contro il Napoli che tante polemiche suscitò fra i partenopei che si distinsero per la controversa decisione di non partecipare alla premiazione. Ci si augura un clima più sereno in questo match, anche se la turbolenta organizzazione della partita non lascia presagire nulla di buono.

Le dirigenze di Juve e Lazio hanno litigato non poco: da una parte i bianconeri che avevano l'impegno della tournée americana, dall'altra Lotito che era ansioso di riportare i suoi in Cina, lì dove aveva già vinto contro l'Inter di José Mourinho. Un lungo litigio, entrambe le parti ferme sulle loro posizioni, alla fine il compromesso di giocare allo Stadio Olimpico di Roma (in un clima casalingo per i biancocelesti) e la decisione di non dividere equamente gli incassi dei biglietti almeno per la "parte" che spetterebbe ai due club partecipanti. Di fatto al momento, con 54 mila biglietti venduti (non un sold out, ma non siamo lontanissimi), sono circa 500 mila euro sui quali la Lazio pensa di avere diritto al 100% come "indennizzo" per essere stata costretta a giocare in Italia senza poter volare in Cina incassando i denari legati all'accordo commerciale con la Lega Calcio.

La Juventus ha presentato un ricorso che verrà preso in considerazione soltanto nelle prossime settimane, quando il match avrà detto già detto chi alzerà la Coppa nel cielo di Roma. Bianconeri e biancocelesti arrivano al match in condizioni diverse, ma entrambe le formazioni iniziali sembrano raccontare di un impatto non eccezionale dei calciatori arrivati in questo calciomercato estivo, almeno non nelle scelte degli allenatori.

Dovrebbe essere due i nuovi tesserati a partire dal primo minuto, uno per parte, entrambi argentini. Si tratta di Biglia, centrocampista di quantità proveniente dall'Anderlecht, e di Carlitos Tevez, il nuovo numero 10 della Juventus acquistato dal Manchester City. Per il resto verranno di fatto confermati i giocatori già stabilmente nel gruppo e artefici dei rispettivi successi nella scorsa stagione. Conte dà fiducia alla formazione che gli ha garantito due scudetti consecutivi, Petkovic è costretto a rinunciare allo squalificato Stefano Mauri che è ancora in attesa del giudizio di appello e intanto dovrà vedere questa partita dalla tribuna.

Fra i bianconeri pare ormai sicuro anche il recupero dell'infortunato Barzagli, in questo modo si ricomporrà la classica difesa a tre con Bonucci e Chiellini. A centrocampo linea a 5 con l'ex laziale Lichtsteiner, i tre centrali Vidal - Pirlo - Marchisio (Paul Pogba parte dalla panchina) e l'esterno adattato Asamoah. In avanti ecco il neo acquisto Tevez, ma al suo fianco non giocherà Fernando Llorente bensì Mirko Vucinic. Il montenegrino, che a fine giugno sembrava destinato alla cessione, è tornato nelle grazie dell'allenatore. In una preparazione estiva che ha visto la Juventus perdere sostanzialmente tutte le partite (match contro la Rappresentativa della Val D'Aosta escluso) in tanti hanno deluso, ma l'attaccante basco che avrebbe dovuto essere parte integrante della coppia titolare è apparso fra i più in ritardo. Avrà tempo per rifarsi, certo la partenza non sembra essere di quelle esaltanti.

Per quanto riguarda la Lazio non dovrebbero esserci sorprese. In porta il solito Marchetti, sempre esaltanti le sue prestazioni contro la Juventus, con la difesa a 4 composta da Radu, Dias, Biava e Konko. A centrocampo Ledesma e Biglia a "far legna" con i tre incursori Hernanes, Candreva e Lulic alle spalle di Miroslav Klose. La punta tedesca è disponibile e nelle prime amichevoli stagionali ha mostrato di non aver perso il suo vizio del gol e in un'intervista di qualche giorno fa ha dichiarato, senza troppa scaramanzia, di essere pronto a trovare la sua prima rete in carriera alla Juventus. I bianconeri sono ancora immuni alle segnature del tedesco, ma più che altro il problema sono stati i frequenti infortuni delle sue stagioni alla Lazio: Klose ha giocato poche volte contro la Juve, ma ha tanta voglia di rifarsi partendo da questa sera.

Juventus - Lazio, la Supercoppa 2013 in tv

Il primo appuntamento ufficiale del calcio italiano, che mette in palio il primo trofeo, la Supercoppa Italiana, è appannaggio della Rai. Stasera, 18 agosto 2013, il collegamento dallo Stadio Olimpico di Roma inizia su Rai1 e Rai HD (canale 501 del digitale terrestre) alle 20.35. Il calcio d'inizio è previsto alle 21.

Juventus - Lazio, probabili formazioni

La Juventus di Antonio Conte dovrebbe scendere in campo con il 3-5-2. Unico innesto fra i nuovi arrivi del calciomercato, Tevez.
Petkovic, invece, schiera la sua Lazio con il 4-5-1. Queste le probabili formazioni.

JUVENTUS (3-5-2) Buffon; Barzagli, Bonucci, Chiellini; Lichtsteiner, Vidal, Pirlo, Marchisio, Asamoah; Tevez, Vucinic. All. Conte

LAZIO (4-5-1) Marchetti; Konko, Biava, Dias, Radu; Candreva, Biglia, Ledesma, Hernanes, Lulic; Klose. All. Petkovic

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail
5 commenti Aggiorna
Ordina: