Milan – Ajax 0-0 | Champions League | Risultato finale: rossoneri agli ottavi!

Milan – Ajax, diretta Champions League 2013-2014. L’ultima partita della fase a gironi.

20:33 – Mancano pochissimi minuti all’inizio di Milan-Ajax, intanto le notizie che arrivano sui tafferugli non sono confortanti: confermati i quattro olandesi feriti, uno gravemente, e un ferito italiano.

19:59 – Arriva intanto la notizia che sono almeno quattro i tifosi dell’Ajax accoltellati, uno pare sia in condizioni gravi.

Milan – Ajax | Champions LEague, 11 dicembre 2013 | Formazioni ufficiali

19:55 – Questa la formazione dell’Ajax

AJAX (4-3-3): 22 Cillessen; 2 Van Rhijn, 4 Moisander, 17 Blind, 24 Denswil; 5 Poulsen, 18 Klaassen, 25 Serero, 7 Fisher, 11 Krkić, 20 Schöne

19:53 – Ecco la formazione ufficiale del Milan

MILAN (4-3-2-1): 32 Abbiati; 23 De Sciglio, 17 Zapata, 25 Bonera, 21 Constant; 18 Montolivo, 34 De Jong, 4 Muntari; 22 Kakà, 92 El Shaarawy; 45 Balotelli

19:45 – Durante la partita dal punto di vista meteorologico è prevista nebbia, temperatura intorno ai 2° C e umidità del 96%. A San Siro c’è una grande risposta da parte del pubblico che è quasi quello delle migliori occasioni.

19:37 – Mentre siamo in attesa delle formazioni ufficiali, vi ricordiamo che Milan – Ajax sarà arbitrata da Howard Webb che in carriera ha diretto 47 partite nelle Coppe Europee, di queste 37 in Champions League. Ha arbitrato il Milan a tre volte, sempre a San Siro e in tutti e tre i casi la partita è finita con un pareggio. Il precedente con l’Ajax è invece solo uno e in quella occasione i Lancieri hanno vinto.
Gli assistenti di Webb sono Mullarkey e Cann, gli assistenti aggiunti Dean e Jones e il quarto uomo Kirkup.

18:25 – Tra venti minuti si apriranno i cancelli di San Siro per far entrare i tifosi che dalle 20:45 in poi assisteranno alla partita decisiva tra Milan e Ajax. I rossoneri non perdono in casa in Champions League dalla sfida con lo Zenit San Pietroburgo della stagione 2012-2013, ma i Lancieri stasera cercheranno di ripetere l’impresa della stagione 2010-2011, quando al Meazza vinsero per 2-0. Solo una vittoria può consentire agli olandesi di accedere agli ottavi, mentre al Milan basterebbe un pareggio anche se è chiaro che, soprattutto dopo quello che è successo alla Juventus, come ha detto il mister Massimiliano Allegri nella conferenza stampa della vigilia, il Diavolo stasera deve scendere in campo solo per vincere.

Milan – Ajax, diretta ore 20:45 | Champions League

Milan – Ajax è una sfida da dentro o fuori, ma per i rossoneri c’è la tranquillità di potersi accontentare anche di un pareggio e poi c’è il vantaggio di giocare a San Siro dove nelle ultime tre partite casalinghe in Champions League ha subìto solo un gol. Dalle ore 20:45 seguiremo in diretta la partita del Meazza con aggiornamenti in tempo reale, commento e risultato costantemente aggiornato, una valida alternativa per chi non è abbonato alla pay tv, visto che oggi in chiaro sulle reti Mediaset sarà trasmesso il match tra Napoli e Arsenal.

L’ultima sfida della fase a gironi dirà se i rossoneri accederanno per l’undicesima volta consecutiva agli ottavi di finale della più importante competizione europea. Kakà e compagni arrivano a questa partita forti della netta vittoria ottenuta in casa del Celtic e anche stasera cercheranno di mitigare il malcontento dei tifosi per la finora pessima stagione in campionato raggiungendo un traguardo importante almeno in Champions per mantenere vivo l’interesse verso una squadra che, altrimenti, dà più delusioni che soddisfazioni.

Tra la vecchia Coppa dei Campioni e la Champions League Milan e Ajax si sono affrontate undici volte e finora il bilancio è di quattro vittorie a testa e tre pareggi. I Lancieri attualmente sono in un buon momento, reduci da sei vittorie consecutive tra il campionato olandese e la Champions e tra tutti il risultato più notevole è certamente il successo per 2-1 di due settimane fa contro il Barcellona. La squadra di Amsterdam ha bisogno di una vittoria per accedere agli ottavi, evento che non si verifica dalla stagione 2005-2006. A differenza del Milan non possono accontentarsi di un pareggio.

Allegri dovrebbe mandare in campo Mexes, Bonera (in ballottaggio con Zapata), De Sciglio ed Emanuelson davanti ad Abbiati, poi De Jong e Poli (o Muntari) a centrocampo con Montolivo e davanti Kakà dietro a El Shaarawy e Balotelli. In panchina molto probabilmente si rivedrà Pazzini. Ieri la squadra ha ricevuto la visita di Silvio e Barbara Berlusconi, arrivati a Milanello in elicottero per dare la carica. Vedremo se basterà, anche se di certo l’impegno di stasera non è per nulla proibitivo per il Milan.

Preoccupano, invece, gli scontri che ci sono stati in mattinata tra gli ultrà dell’Ajax e i manifestanti che stanno aderendo da lunedì alle iniziative di protesta del cosiddetto movimento dei Forconi. In Piazzale Loreto gli olandesi, irritati dal blocco del traffico, hanno aggredito alcuni dei manifestanti, uno dei quali è rimasto ferito. Dieci ultrà sono stati identificati. Inoltre a San Siro è stato ritrovato il pullman che trasportava i teppisti. La Polizia sta indagando e sta aumentando i controlli perché ora si teme che possa esserci una reazione da parte degli ultrà del Milan.

Milan – Ajax | 11 dicembre 2013 | Probabili formazioni

MILAN (4-3-2-1): 32 Abbiati; 23 De Sciglio, 5 Mexes, 25 Bonera, 28 Emanuelson; 18 Montolivo, 34 De Jong, 16 Poli; 22 Kakà, 92 El Shaarawy; 45 Balotelli

A disposizione: 35 Coppola, 17 Zapata, 21 Constant, 4 Muntari, 23 Nocerino, 9 Matri; 11 Pazzini

Allenatore: Allegri

AJAX (4-3-3): 1 Veermer; 2 Van Rhijn, 6 Van der Horn, 4 Moisander, 17 Blind; 25 Serero, 5 Poulsen, 23 Klassen; 20 Schone, 18 Hoesen, 7 Fischer

A disposizione: 22 Cillessen, 24 Denswil, 27 Ligeon, 24 De Sa, 16 Andersen, 9 Sigthorsson, 11 Bojan

Allenatore: De Boer

I Video di Calcioblog

Video: la ‘papera’ di Buffon contro il Manchester United

Ultime notizie su Champions League

Tutto su Champions League →