Birindelli che beffa: multa e 0-3 a tavolino per i suoi esordienti

Dare l’esempio nel calcio moderno non paga: lo ha sperimentato sulla propria pelle Alessandro Birindelli, ex difensore che ha vinto praticamente tutto con la maglia della Juventus. Attualmente tecnico degli Esordienti del Pisa, Birindelli qualche giorno fa ha ritirato la propria squadra dal campo in seguito ad una rissa tra genitori scoppiata sugli spalti durante una gara casalinga contro l’Ospedalieri. Uno dei genitori presenti in tribuna, aveva preso di mira uno dei ragazzini del Pisa, chiedendo al tecnico di sostituirlo: a prendere subito le difese il padre del giovane calciatore, che ha replicato a muso duro al criticone di turno. Nonostante la richiesta di Birindelli di farla finita, i genitori hanno continuato ad beccarsi, costringendo così l’ex calciatore della Juventus ad avvisare il direttore di gara di aver deciso di abbandonare la partita.

Un gesto eclatante quello di Birindelli che è stato applaudito a fine gara da tutta la dirigenza del Pisa: lo scopo dell’ex bianconero era quello di educare anche i genitori di quelli che potrebbero essere i campioni del futuro. L’etica però, cozza con il regolamento e il giudice sportivo toscano ha usato il pugno duro contro il Pisa: partita persa 3-0 a tavolino, un punto di penalizzazione in classifica e 100 euro di multa alla società “intemperanze dei sostenitori”. Nessun provvedimento nei confronti del tecnico, anche se il quotidiano ‘Il Tirreno’ sostiene che ci possa ancora essere spazio per sanzioni.

Il danno e la beffa per Alessandro Birindelli a cui di certo la decisione del giudice sportivo non andrà giù, ma trova il conforto della solidarietà espressagli oltre che dalla sua società, dal movimento calcio in generale. Al momento dell’abbandono del campo, tra l’altro, la maggior parte del pubblico presente sugli spalti aveva salutato la decisione con un fragoroso applauso. Di seguito, invece, la nota del giudice sportivo che condanna il Pisa per l’abbandono anticipato del terreno di gioco:

“Il giudice sportivo territoriale esaminati gli atti ufficiali da cui si rileva che la gara è stata sospesa al 14’ del 2º tempo in quanto il Pisa 1909 ha rinunciato al proseguimento della disputa della stessa, visto l'articolo 53 comma 2 delle norme federali, decide di infliggere al Pisa 1909 la punizione della perdita della gara per 0-3, nonché la penalizzazione di 1 punto in classifica”.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: