Balotelli, il fratello Enoch Barwuah giocherà i mondiali con la Padania

Il fratello dell’attaccante rossonero gioca con il Vallecamonica.

Enoch Barwuah, il calciatore maggiormente conosciuto per essere il fratello naturale di Mario Balotelli, giocherà i prossimi mondiali con la maglia della Padania. A prima vista, sembra il titolo di una notizia farlocca di un sito satirico ma assicuriamo che la notizia corrisponde assolutamente al vero (ovviamente con le dovute precisazioni).

Gli appassionati di calcio, infatti, sanno benissimo che esistono realtà non ufficiali che, però, sono riuscite a conquistarsi un piccolo posto sui media. Una di queste è sicuramente la Nazionale di calcio della Padania, la selezione calcistica nata per volere della Lega Nord al quale fanno parte giocatori provenienti dall’area della pianura padana che tocca le seguenti regioni: Lombardia, Piemonte, Veneto ed Emilia-Romagna.

La Nazionale della Padania, ed è praticamente inutile sottolinearlo, non è riconosciuta dalla Fifa ma è affiliata alla NF-Board, un’organizzazione calcistica che unisce territori quasi-statali non del tutto indipendenti, altri non indipendenti e altri ancora che non possono nemmeno essere considerati tali. La NF-Board organizza la Coppa del Mondo VIVA alla quale, ovviamente, partecipano le nazionali di calcio di questi territori. Oltre alla Padania, si possono trovare selezioni calcistiche come la Lapponia, il Principato di Monaco, il Cipro del Nord, il Kurdistan, il Camerun Meridionale, lo Zanzibar, il Regno delle Due Sicilie e altre ancora.

La Padania può essere definito il Brasile della Coppa del Mondo Viva. I Verdi, infatti, si sono aggiudicati ben tre edizioni su cinque (la prima edizione si è giocata nel 2006 e il torneo ha cadenza biennale). La Padania, infatti, ha potuto finora contare anche su giocatori che hanno avuto una vita professionale di tutto rispetto e che a fine carriera hanno deciso di divertirsi con questa nazionale, magari sposando il progetto politico della Lega Nord oppure prendendo questa decisione senza capirci nulla di politica (che è un po’ la stessa cosa).

I giocatori più rappresentativi sono sicuramente Maurizio Ganz (uno scudetto con il Milan e varie stagioni all’Inter) e Giampietro Piovani (sei stagioni in Serie A con il Piacenza). Gli altri calciatori, invece, si dividono tra la Lega Pro e i campionati dilettantistici e non potendo ambire alla nazionale azzurra, accettano di buon grado la chiamata della Padania.

Come già scritto, ora, la Padania può annoverare tra le sue fila anche Enoch Barwuah, il giocatore famoso più per la capacità di imitare alla perfezione i vari look dell’illustre fratello che per le sue qualità calcistiche.

Come riporta il quotidiano Il Giorno, il fratello dell’attaccante rossonero, attualmente tesserato con il Vallecamonica, squadra che milita nel campionato di Eccellenza in Lombardia, potrebbe accettare la chiamata della nazionale padana che sarà impegnata nella nuova edizione della Coppa del Mondo VIVA dal 1° all’8 giugno 2014 in Lapponia. Per la cronaca, la Padania è stata inserita nel girone con Darfur United e Quebec.

Il particolare che ovviamente fa sorridere, e neanche poco, è il fatto che la Lega Nord, che ha fatto dell’etnonazionalismo la propria ideologia principale e che in tantissime occasioni si è lasciata andare anche ad un degradante linguaggio razzista e xenofobo (l’ex ministro dell’Integrazione, Cecile Kyenge, fu massacrata in tal senso), scelga un ragazzo di colore come giocatore simbolo della propria rappresentativa. Per far parlare di sé, però, ogni mezzo diventa, di colpo, legittimo.

Chissà se Enoch, per l’occasione, si farà la cresta di colore verde…

I Video di Blogo

Video, Olbia-Monza, Berlusconi ai tifosi: “Scusate, vi devo salutare perché devo andare a [email protected]