Ranieri: “Io esonerato? Noi allenatori siamo come i mariti cornuti…”

Il tecnico romano risponde con ironia ad una precisa domanda

di antonio

L’avventura di Claudio Ranieri al Monaco è stata sempre costellata di voci di esonero. Il tecnico romano dopo l’esperienza non postiva con l’Inter, il 29 maggio 2012, ha firmato per la squadra francese che in quel periodo miitliva nella Ligue 2. L’11 maggio 2013 ha riportato il club monegasco in Ligue 1 con due giornate d’anticipo al termine di una stagione dominata meritandosi la riconferma. In realtà già circolavano notizie su un presunto allontanamento nonostante la promozione. Il futuro Ranieri è tornato in bilico dopo l’eliminazione dalla Coppa di Francia arrivata per mano del Guingamp, qualche mese fa.

La Ligue 1 volge al termine e in classifica il Monaco occupa stabilmente la seconda posizione a quattro giornate dal termine ed è distante dieci punti dall’ormai imprendibile Paris Saint Germain. Il Monaco è una neo promossa “anomala” perché gli investimenti della nuova proprietà russa mirano a farlo diventare un top team e per questo motivo la seconda posizione potrebbe non bastare a Ranieri per un’altra riconferma. Domani il Monaco giocherà in casa dell’Ajaccio per cercare di consolidare la seconda piazza e Ranieri, in conferenza stampa, ha risposto con una battuta ironica a chi gli chiedeva di possibile allontanamento dalla panchina monegasca:

“Il mio futuro? Un allenatore è come un marito cornuto: è l’ultimo a sapere…. È la prima volta che dei russi hanno questa squadra – ha detto ancora Ranieri parlando del Monaco -, ma quando siamo insieme tutto va bene. Leggo che qui ci sono problemi tra i portoghesi e gli italiani, ma non è vero. Hanno già deciso il mio futuro? Un allenatore è come un marito cornuto, è sempre l’ultimo a sapere. Ma se il Monaco vuole continuare a vincere io devo rimanere, altrimenti non vincerà più. Comunque tutto ancora dipende da molte cose, e io sono calmo e tranquillo. Da tempo girano delle voci, ma i miei dirigenti mi hanno detto che non c’è niente di vero. Io ci credo, perché sono un uomo forte”.

Secondo il quotidiano “L’Equipe” Zidane potrebbe sostituire Ranieri alla guida del Monaco. Il giornale transalpino da tempo indica l’ex fuoriclasse della Francia e della Juventus, attualmente vice di Ancelotti al Real, come successore del tecnico italiano al termine della stagione. Il patron del club del Principato, Dmitry Rybolovlev, avrebbe iscritto il nome di Zidane in una lista di papabili nuovi allenatori del Monaco.

I Video di Calcioblog