Eto’o e il bambino Keita, il laziale posta una foto su Facebook

La foto d’ “epoca” pubblicata dallo spagnolo con il campione camerunense

di antonio

Keita Balde Diao si mise in mostra sin dai primi giorni alla Lazio, quando il club capitolino si accaparrò l’attaccante per la somma di 300 mila euro. Il calciatore spagnolo di origini camerunensi era in rotta di collisione con il Barcellona che un anno prima, per punizione, lo parcheggiò in prestito al Cornellà. Il club catalano decise di allontanarlo temporaneamente dopo lo scherzo che rifilò ad un suo compagno di stanza (mise dei cubetti di ghiaccio sotto le sue lenzuola), ma una volta terminato il prestito Keita, nonostante la giovanissima età, rifiutò di vestire nuovamente la maglia blaugrana e accettò la proposta della Lazio.

Lungaggini burocratiche gli hanno impedito di giocare subito con la Primavera della Lazio, poi a maggio 2012 il club romano ottiene l’autorizzazione dalla Federcalcio italiana per poterlo impiegare “in prestito” in un torneo ufficiale, il trofeo Wojtyla nel quale si mette subito in mostra (qui il nostro pezzo che preannunciava un suo exploit). Il resto è storia più recente con la vittoria del Campionato Primavera il 9 Giugno 2013, l’esordio in campionato il 15 settembre 2013 e il primo gol segnato in Serie A a Parma, il primo gol nelle coppe europee e il primato di calciatore più giovane della Lazio.

Qualche giorno fa Ulisse Savini, intervenuto sulle frequenze di Radio Manà Sport durante la trasmissione Tribuna Stampa, ha parlato del suo rinnovo contrattuale con il club di Lotito: “Siamo vicinissimi e non vedo difficoltà, dobbiamo sistemare delle piccole cose ma in realtà si tratta solo di burocrazia. Il rinnovo verrà firmato dopo Pasqua, la trattativa è sempre stata scorrevole e mai in dubbi. Quest’oggi il diciannovenne ha pubblicato una foto sul suo profilo ufficiale di Facebook in cui compare accanto a Samuel Eto’o, quando il camerunense vestiva la maglia del Barcellona e Keita era praticamente un bambino. “Tempo al tempo, tutto arriva nel suo momento: né prima né dopo, tutto arriva quando deve arrivare“, la frase scritta da Keita sull’istantanea del passato.

I Video di Calcioblog