Ajax campione d’Olanda: i lancieri vincono il 33esimo titolo

Ai lancieri di De Boer basta l’1-1 in casa dell’Heracles per aggiudicarsi per la quarta volta consecutiva l’Eredivisie a un turno dal termine.

Quella dell’Ajax è una dittatura ormai in Olanda. I lancieri oggi si sono aggiudicati il 33esimo titolo della loro storia, il quarto consecutivo. E’ stato sufficiente pareggiare 1-1 con l’Heracles in trasferta, agli uomini di Frank de Boer, per fare festa. A una giornata dalla fine, infatti, il Feyenoord è ora lontano quattro punti in classifica.

La rete decisiva è stata segnata al 13′ da Lasse Schoene, al 22′ c’è stato il pareggio di Cziommer, ma poi la squadra di De Boer ha controllato il pareggio che serviva per vincere nuovamente il titolo. In classifica, l’Ajax ha 70 punti dopo 33 giornate, la miglior difesa dell’intera Eredivisie con 26 reti appena al passivo. Per l’allenatore dei lancieri è il nono titolo conquistato con questa maglia (cinque da giocatore, negli anni ’90). Quel De Boer che potrebbe lasciare dopo il ciclo vincente per andare ad allenare il Manchester United.

Se in campionato, i tifosi dei biancorossi possono alzare in alto i calici di birra e brindare, gli altri trofei sono sfuggiti alla squadra. In particolare, c’è stato il tonfo 1-5 nella finale di Coppa d’Olanda contro lo Zwolle, un’onta difficile da lavare. Anche con il poker – campionato. Ancora due parole su De Boer: nessun allenatore – nella storia gloriosa dell’Ajax – era mai riuscito ad aggiudicarsi quattro titoli consecutivi.

E ultimo approfondimento su Schoene, l’autore della rete scudetto. Il centrocampista è nel mirino del Milan per il prossimo calciomercato. Anche se il suo agente, Rob Groener, recentemente ha smentito a TipsBladet: “Non abbiamo sentito nessuno della squadra italiana. Normale ci posa essere interesse, ma al momento non c’è nulla da segnalare. L’Ajax vuole parlare del suo futuro e lo faremo a breve. Lasse vorrebbe restare ad Amsterdam, ma il rinnovo dipende da tanti fattori”.

Ajax titolo olandese 2013-2014: festeggiamenti