Juventus eliminata dal Benfica: l’ironia dei “gufi” (FOTO) e i titoli dei siti

Gli sberleffi degli antijuventini e i titoli della stampa

di antonio

«Il Benfica scoprirà di avere tanti nuovi tifosi qui in Italia». In questo modo Antonio Conte aveva ironizzato alla vigilia della semifinale di ritorno contro le Aquile di Lisbona. L’allenatore bianconero non è nuovo a questo tipo di uscite perché già in occasioni di una gara di campionato, durante uno scambio di “frecciatine a distanza” con Rudi Garcia, disse (forse esagerando) che in Italia o si è juventini o si è antijuventini. E l’antijuventinismo più estremista ha esultato senza pudore, qualche ora fa, quando ha visto che la Vecchia Signora non riusciva in alcun modo a segnare un gol al Benfica. Dopo il fischio finale di Clattenburg si sono moltiplicati i tweet, gli status e i fotomontaggi sui social network per prendere in giro la Juve, ancora una volta fermata nelle coppe europee.

Juventus eliminata dal Benfica: l’ironia dei “gufi”

Il Benfica, oltre ad aver giocato una partita gagliarda e attentissima, ha accettato di buon grado il ruolo di… antiJuve. In attesa del match una delegazione del club (fra cui il vice-presidente) e alcuni tifosi portoghesi, si sono recati a Superga per rendere omaggio al Grande Torino. Erano presenti anche alcuni sostenitori granata. Il gemellaggio era cominciato già settimana scorsa, quando al Da Luz era stato esposto uno striscione che ricordava la tragedia del 1949. In realtà il Benfica fu l’ultima squadra ad aver affrontato gli ‘invincibili’ prima del disastro e il binomio tra i due club, seppur in occasione di una sfida contro i rivali dei granata, è da considerare esclusivamente autentico.

In Portogallo i giornali locali festeggiano la qualificazione in finale (la decima della storia) dei biancorossi. Otto sconfitte e una sola vittoria nelle precedenti finali, tutto cominciò dalla “maledizione di Béla Guttmann” : il tecnico ungherese che lasciò il Benfica dopo la Coppa dei Campioni vinta nel 1962, si lanciò in una maledizione per un premio in denaro mai più concessogli dal club: “Per 100 anni non vincerete una finale“. I siti sportivi italiani? Emblematico il titolo di Tuttosport che con il solito gioco di parole (beffa+Benfica) titola… “Beffica”.

I Video di Calcioblog

Ultime notizie su Europa League

Tutto su Europa League →