Gossip calcio: Borriello smentisce Belen Rodriguez, Balzaretti prende 8 voli aerei al mese per Eleonora Abbagnato

L’attaccante accusa ufficialmente la sua ex di dire bugie, la moglie del terzino racconta la difficoltà di vivere una storia d’amore a distanza

Marco Borriello ha ufficialmente smentito di aver regalato un mazzo di rose rosse a Belen Rodriguez per il suo compleanno, come aveva rivelato la stessa showgirl argentina. Già nei giorni scorsi l’attaccante della Roma in prestito al West Ham aveva precisato su Twitter che le parole di Belen non corrispondevano al vero. Oggi, con una nota ufficiale pubblicata sul settimanale Chi (lo stesso che aveva ospitato le dichiarazioni della sua ex), ha ribadito:

Al contrario di quanto raccontato dalla mia ex ribadisco di non averle mai regalato 88 rose per il suo compleanno. Avrei mancato di rispetto al suo attuale compagno. È vero, però, che i fiori li ho mandati alla Rodriguez quando è nato suo figlio Santiago e nel biglietto avevo anche scritto “Felicitaciones mamà, zio Marco”. Mi sembra un gesto carino e pulito, perché rovinarlo oggi con queste bugie?

In attesa della risposta della moglie di Stefano De Martino, definito “compagno” e non marito da Borriello, diamo conto anche di un altro calciatore da qualche tempo protagonista sui giornali di gossip. Niente scandali, né dichiarazioni da smentire, però. La moglie di Federico Balzaretti, Eleonora Abbagnato, etoile di fama internazionale, al settimanale diretto da Alfonso Signorini ha raccontato le difficoltà di vivere una storia d’amore a distanza, visto che lei vive in Francia, con Julia, la bambina nata 2 anni fa dall’amore con Balzaretti, mentre il calciatore vive a Roma con le due figlie avute da una precedente relazione, Lucrezia, 8 anni, e Ginevra Vittoria, 6:

Amare vuol dire sacrificarsi. E noi “Balzaretti” la parola sacrificio la conosciamo bene. Federico vive a Roma perché gioca nella squadra giallorossa e io a Parigi. Vederci significa vivere in aereo, infatti ne prendiamo ben otto al mese.

La danzatrice ha inoltre rivelato che la piccola Julia non sente la mancanza del papà soprattutto grazie alla tv:

Ogni qualvolta gioca la Roma, Julia si mette la maglia del papà e si incolla davanti allo schermo. Conosce i cori della squadra, i nomi dei calciatori. Sentirla cantare ‘Grazie Roma’ qui a Parigi non ha prezzo. Io la guardo e alterno sorrisi e lacrime.

I Video di Calcioblog