Rassegna stampa 8 giugno 2014: prime pagine di Gazzetta, Corriere e Tuttosport

Ecco come aprono oggi, 8 giugno 2014, i giornali sportivi

La Gazzetta dello Sport apre con il possibile addio di Kakà dal Milan: il brasiliano è tentato di lasciare i rossoneri per il suo San Paolo. Alla base della scelta ci sarebbero anche problemi in famiglia. Nel taglio alto la presentazione dell'ultimo test prima del Mondiale per la Nazionale italiana, contro il Fluminense; Prandelli manderà in campo le riserve, mentre c'è attesa per Darmian. In prima pagina il costo della spedizione degli azzurri in Brasile (4,7 milioni di euro) e lo 0-0 dell'Inghilterra contro l'Honduras. Nella spalla l'accordo tra Inter e Behrami e l'intervista a Francesco Acerbi, pronto a rientrare in campo dopo aver lottato contro un tumore. Infine la promozione in Serie B di Pro Vercelli e Frosinone.

kakà addio

Il Corriere dello Sport in apertura anticipa gli 11 titolari di Prandelli per l'esordio mondiale contro l'Inghilterra: centrocampo a 5, Balotelli unica punta; l'unico dubbio riguarda la fascia destra: Abate o Darmian? Nel taglio alto il flop dell'Inghilterra, fermata in amichevole dall'Honduras; nella spalla l'acquisto da parte della Juve di Blanco, il Pique del futuro, l'interesse dell'Inter per Cerci e l'investimento di Barbara Berlusconi nel Milan. In prima pagina si legge anche della buona prova di Lionel Messi, che entra in campo e illumina la sua Argentina.

Tuttosport apre con il no della Juve al Psg per Pogba, che "non si tocca". Intanto i bianconeri offrono per Chicharito 12 milioni di euro. Nel taglio alto le parole di Chiellini a pochi giorni dal debutto al Mondiale; nella spalla il paragone di Cairo tra Martinez e Miccoli e gli esiti dei play off di Lega Pro. Centralmente il ritorno all'Inter di Biabiany.

  • shares
  • Mail