Messico – Camerun, Mondiali Brasile 2014, risultato finale 1-0

Il Messico raggiunge il Brasile in testa al Girone A con 3 punti.

di

Messico – Camerun finisce 1-0. Decisivo il gol di Peralta, anche se i centramericani hanno sofferto molto e hanno rischiato di subire il pareggio nel finale, dopo aver subito due incredibili decisioni arbitrali (due gol regolari annullati nel primo tempo).

Peralta si conferma mattore per il Messico (ricorderete la doppietta alle Olimpiadi di Londra che consentì alla sua nazionale di battere il Brasile e di vincere la medaglia d’oro).

Dos Santos in grande spolvero, ma davvero sfortunato: segnerebbe una doppietta, ma sono suoi entrambi i gol annullati per errore del guardalinee.

Il Camerun è apparso molto discontinuo, con un gioco troppo muscolare in difesa. Il Messico ha convinto globalmente, anche perché ha saputo reagire al contraccolpo psicologico della doppia ingiustizia subita. Il Girone A vede così Messico e Brasile in testa a 3 punti, Croazia e Camerun a zero.

Messico – Camerun, le formazioni ufficiali

MESSICO 1 G. OCHOA, 3 Carlos SALCIDO, 4 Rafael MARQUEZ, 5 Diego REYES, 22 Paul AGUILAR, 6 Hector HERRERA, 10 Giovani DOS SANTOS, 18 Andres GUARDADO, 21 Carlos PENA, 14 Javier HERNANDEZ, 19 Oribe PERALTA

CAMERUN 16 Charles ITANDJE, 2 Benoit ASSOU EKOTTO, 3 Nicolas NKOULOU, 12 Henri BEDIMO, 21 Joel MATIP, 6 Alexandre SONG, 7 Landry NGUEMO, 11 Jean MAKOUN, 17 Stephane MBIA, 9 Samuel ETOO, 15 Pierre WEBO

17.50: Messico-Camerun si giocherà sotto un vero e proprio diluvio.

Messico – Camerun, come vederla in tv, streaming e in chiaro

Messico – Camerun si può vedere in tv con commento in italiano in esclusiva su Sky, canale Mondiale HD 1 che detiene i diritti di tutte e 64 le partite della Coppa del Mondo. Da ip italiano si può vedere il match anche in streaming grazie al servizio SkyGo.

Forse non tutti sanno, però, che il mondiale si può vedere integralmente anche in chiaro e gratis, a patto di essere disposti a sopportare il commento in tedesco. E’ sufficiente disporre di una parabola, posizionarla su Satellite ASTRA, 19,2 gradi Est, fare la ricerca sul pacchetto dei canali tedeschi e cercare ZDF e DAS ERSTE (ARD). Le due reti trasmettono gratuitamente e in chiaro tutto il mondiale, e 49 partite in full hd e con audio dolby surround.

Messico-Camerun è il secondo incontro della Coppa del Mondo 2014, valido per completare il primo turno del Girone A, che vede il Brasile lanciatissimo verso la qualificazione dopo il 3-1 rifilato ai croati.

E’ già una partita a suo modo decisiva, perché dando per scontati altri due successi dei verdeoro, vincere oggi può significare staccare il biglietto per gli ottavi di finale, Croazia permettendo.

Si gioca nell’Estadio das Dunas di Natal alle 18 ora italiana. Terna colombiana per l’arbitraggio: Wilmar Roldan sarà assistito da Humberto Clavijo e da Eduardo Diaz. Quarto uomo dalla polinesia francese, Norbert Hauata.

Il Messico punta tutto su Giovani dos Santos, estroso attaccante del Villareal che potrebbe incidere nel bene (con le sue giocate) o nel male (con i suoi dribblign troppo insistiti).

Nel Camerun, il problema principale è quello del gol – patito per tutto il percorso di qualificazione. Il giocatore più rappresentativo è una vecchia conoscenza italiana, Samuel Eto’o. Poi ci sono, in attacco, il tedesco naturalizzato camerunense Eric Maxim Choupo-Moting e Pierre Webo (che però dovrebbe partire dalla panchina): a loro sono affidate le speranze della compagine africana.

Messico – Camerun: precedenti

C’è un solo precedente negli annali del calcio internazionale fra Messico e Camerun: in un’amichevole del 1993 vinsero i sudamericani, con un solo gol di scarto.

Messico – Camerun: probabili formazioni

MESSICO (5-3-2): Ochoa; Layun, Rodriguez, R. Marquez, Moreno, Guardado; Fabian, Herrera, Peña; G. Dos Santos, Hernandez. Allenatore: M. Herrera.

Le incertezze per Herrera sono sia in difesa (Guardado o Aguilar?), sia a centrocampo (Fabian o Vazquez?) e in attacco (Dos Santos o Peralta?)

CAMERUN (4-3-3): Itandje; Nyom, N’Kolou, Matip, Assou-Ekotto; Mbia, Song, Makoun; Moukandjo, Eto’o, Choupo-Moting. Allenatore: V. Finke.

Dubbi a centrocampo, con Makoun che potrebbe lasciare il posto a Eyong.

Ultime notizie su Campionati Mondiali

Tutto su Campionati Mondiali →