Real Madrid: Hierro nuovo assistente di Ancelotti

Dopo 11 anni torna al Real Madrid Fernando Hierro: sarà il secondo di Carlo Ancelotti in sostituzione di Zinedine Zidane.

Esce Zinedine Zidane, entra Fernando Hierro. Qualche anno fa poteva essere un cambio in campo, per il Real Madrid. Dal 14 luglio, lo sarà in panchina. Hierro infatti prenderà il posto del francese – che allenerà il Castilla – come assistente di Carlo Ancelotti. Per l’ex difensore spagnolo è un ritorno alla casa madre dopo 11 anni: nel 2003 fu infatti licenziato per divergenze con Florentino Perez.

L’accordo è stato reso ufficiale dalla Casa Blanca alle 20.10 di ieri sera. Poco prima, Ancelotti gli aveva dato il benvenuto su Twitter. Hierro, tra il 2005 e il 2007, ha fatto il corso per direttore tecnico e allenatore. Ottenendo quindi il titolo di tecnico di base. A quanto pare, proprio Ancelotti aveva chiesto espressamente Hierro come suo secondo. Un uomo Madrid, apprezzato e stimato da Iker Casillas e Sergio Ramos.

Non è il primo anno che il Real Madrid cercava di ricucire con Fernando. Ma con il ritorno di Florentino Perez alla presidenza nel 2009, l’ex capitano aveva sempre detto di no. Pure Josè Mourinho lo avrebbe voluto, ma anche in quel caso per Hierro i tempi non erano maturi. Con Ancelotti, invece, le cose sono diverse:

“Carlo è un uomo tranquillo, ha un sacco di esperienza. Ha vinto titoli in tutti i Paesi in cui ha allenato. E’ gentile ed educato e ha portato la Decima a Madrid”.

Ultime notizie su Allenatori

Tutto su Allenatori →