Brasile: tifosi insultano il portiere avversario, Gremio escluso dalla coppa

Il Gremo di Porto Alegre paga le offese dei propri tifosi al portiere del Santos, Aranha: sanzionati anche arbitro e assistenti per non aver scritto nulla nel referto

Il Gremio, club di Porto Alegre, è stato escluso dalla Copa do Brasil a causa degli insulti razzisti che i suoi sostenitori hanno indirizzato nei confronti del portiere del Santos, Aranha, durante la gara disputata lo scorso 28 agosto. Gli autori delle offese non potranno entrate negli stadi per due anni e sono stati anche puniti arbitro e assistenti della gara in oggetto, poiché nel referto non hanno fatto alcuna menzione agli insulti. La decisione, senza precedenti, è stata presa dal governo del calcio brasiliano, in seguito alla gara valida per l’andata degli ottavi di finale della coppa nazionale.

La sentenza della terza sezione disciplinare del Tribunale superiore di giustizia sportiva (Stjd), arriva proprio nelle ore che precedono la gara di ritorno, in programma questa sera (quanto in Italia saranno le 3 di notte), che per tal motivo è stata rinviata. Il Santos, dunque, dovrebbe accedere ai quarti di finale della competizione a tavolino, anche se il risultato dell’andata era stato loro favorevole (2-0 ai danni del Gremio). Al club di Porto Alegre, oltre all’esclusione dalla coppa, è stata comminata una multa da 18 mila euro, mentre i tifosi protagonisti degli insulti nei confronti di Aranha che sono stati individuati tramite i filmati, non potranno entrare in uno stadio per i prossimi 720 giorni. Sospeso per tre mesi l’arbitro della gara, Wilton Pereira Sampaio, mentre gli assistenti sono stati fermati per 2 mesi: nessun componente della quaterna ha infatti annotato nulla sul referto di fine gara.

Intervistato al termine della gara, Aranha ha confermato di aver segnalato gli insulti al direttore di gara, che però ha deciso di non prendere alcun provvedimento durante la gara. Il Gremio, dal canto proprio, evidenzia di aver fatto tutto il possibile per l’identificazione dei tifosi responsabili delle offese, preannunciando ricorso. Difficile che il verdetto cambi, ma ci sarà bisogno almeno di qualche giorno prima di ufficializzare il passaggio del turno ai quarti di finale di Copa do Brasil da parte del Santos.