Rassegna stampa 6 settembre 2014: prime pagine Gazzetta, Corriere e Tuttosport

Ecco come aprono oggi i quotidiani sportivi.

La Gazzetta dello Sport titola “Ciro e Zaza, attacco al futuro” con riferimento alla coppia offensiva azzurra, che potrebbe scendere in campo anche contro la Norvegia, partita valida per le qualificazioni agli Europei del 2016. Intanto scoppia il caso Lotito: i giocatori irritati dal presenzialismo del presidente della Lazio. Centralmente l’impresa dell’Under 21, che ribalta il risultato e supera la Serbia accedendo ai playoff per l’Europeo. Nella spalla l’infinito calvario di Rossi: dopo l’operazione sarà fuori dai campi per 4-5 mesi. Quindi il giallo su Balotelli: ha sferrato un calcio durante un’amichevole? Ed ancora l’intervista a Ibrahimovic, la visita di Berlusconi a Milanello, Benitez in vacanza “polemica”.

Il Corriere dello Sport apre con la polemica sollevata su Lotito, negli spogliatoi nella partita dell’Italia contro l’Olanda; nel taglio alto l’invito a Pepito Rossi affinché non si arrenda, dopo la quarta operazione al ginocchio. Centralmente la rimonta dell’Under 21 di Di Biagio, ora ad un passo dall’Europeo: c’è da battere Cipro martedì prossimo. Nella spalla il presunto caso Balotelli a Liverpool, il blitz di Berlusconi in casa Milan. In chiusura i due anticipi di Serie B in programma oggi e il nuovo pienone al San Nicola di Bari.

Tuttosport dedica l’apertura a Zaza, definendolo “da Juve”: Marotta per riscattarlo deve spendere 15 milioni di euro dopo un anno, 18 dopo due. Nel taglio alto la presunta nuova follia di Balotelli, mentre Conte stila il decalogo per gli azzurri. Nella spalla le dichiarazioni di Sanchez Mino, neo acquisto del Torino, e la visita di Berlusconi al Milan. Centralmente le parole di Pogba, rimasto alla Juve “per vincere”.