Juventus | Dopo Vidal si ferma anche Tevez: si teme uno stop di 15 giorni

Altra grana per Allegri

di antonio

Problemi su problemi per Massimiliano Allegri. Il mercoledì nero era cominciato con la notizia dell’infortunio che terrà Arturo Vidal lontano dai campi di calcio per almeno venti giorni. Il cileno accusa un problema muscolare alla regione posteriore della coscia destra e salterà sicuramente le gare con Udinese, Malmoe, Milan, Cesena e Atalanta (dipenderà dall’entità dell’infortunio). Qualche ora dopo l’infortunio muscolare ha colpito Carlos Tevez. L’attaccante argentino, durante l’ultimo allenamento, è stato visitato dai medici dello staff juventino e in mattinata sarà sottoposto a degli accertamenti per stabilire con precisione l’entità dell’infortunio.

L’Apache potrebbe saltare la gara di campionato contro l’Udinese in programma sabato allo Stadium e il debutto della Vecchia Signora in Champions League contro il Malmoe di martedì prossimo. In forse anche il big match di campionato contro il Milan. Allegri dovrà cercare nuove soluzioni perché l’emergenza colpisce tutti i reparti: a centrocampo mancheranno ancora Pirlo (sarà inutilizzabile fino ai primi di ottobre) e Marrone (lesione di primo-secondo grado al retto femorale della coscia sinistra), in difesa non ci saranno Barzagli e Chiellini.

Il difensore avrebbe saltato comunque l’Udinese per squalifica, ma sarà indisponibile anche per la sfida contro il Malmoe e per il Milan a causa di un infortunio muscolare al soleo che gli ha impedito di giocare con l’Italia. L’allenatore toscano attingerà in toto dalla rosa bianconera e dopo Coman attende anche Morata, vicino al rientro dopo l’infortunio di agosto. In difesa, contro l’Udinese, potrebbe debuttare Evra.

I Video di Blogo

Video, Olbia-Monza, Berlusconi ai tifosi: “Scusate, vi devo salutare perché devo andare a [email protected]