Lazio, Marchetti è un caso: è recuperato ma ha paura di giocare

Contro il Cesena la Lazio schiererà tra i pali ancora Berisha: Marchetti a livello fisico ha recuperato, ma ancora paura di tuffarsi

C’è preoccupazione in casa Lazio: Federico Marchetti ha recuperato a livello fisico, ma pare che l’estremo difensore abbia paura di tuffarsi per incappare in ricadute. Una sorta di blocco mentale dal quale non riesce ad uscire: il tecnico biancoceleste, Stefano Pioli, contro il Cesena schiererà ancora una volta il giovane Berisha e aspetterà che l’ex Cagliari si senta finalmente al 100% per poter scendere in campo senza alcun timore. Molto preoccupato Claudio Lotito, che presto potrebbe perdere Etrit Berisha per squalifica: la Fifa potrebbe esprimersi sulla vicenda relativa al portiere albanese, che pare avesse firmato anche un contratto con il Chievo, prima di sbarcare nella capitale.

Cosa sta succedendo a Federico Marchetti? I guai fisici che lo hanno tormentato lo scorso anno, si sono protratti fino all’inizio del campionato attuale: poco prima della gara di Coppa Italia contro il Bassano, l’ex estremo difensore del Cagliari ha lamentato una nuova distrazione muscolare che lo ha costretto nuovamente a fermarsi. Da allora, Marchetti ha continuato ad allenarsi a parte, senza mai partecipare alle partitelle in famiglia – come riporta Il Messaggero – poiché ha paura di farsi male di nuovo, anche semplicemente tuffandosi. Il quotidiano romano parla di “sindrome miofasciale con squilibri e difetti posturali” a cui si associa il blocco mentale.

Lo scorso anno Marchetti e Berisha si sono alternati tra i pali della Lazio, ma se il buongiorno si vede dal mattino, quest’anno l’ex nazionale azzurro rischia di guardare molte più partite dalla panchina o addirittura dalla tribuna. Lo staff medico laziale continua ad affermare che i controlli medici sono ok, ma sta di fatto che l’estremo difensore che fino ad un paio di stagioni fa era uno dei più apprezzati a livello internazionale, ha paura di tornare a giocare a calcio. E Lotito trema, perché la posizione di Berisha rimane sempre in bilico per quella doppia firma con il Chievo sulla quale la Fifa potrebbe intervenire in qualsiasi momento con una squalifica.

I Video di Blogo

Ibrahimovic, spot per la Regione Lombardia: “Non sfidate il virus, usate la mascherina”