Lazio, Lotito crede alla Champions: 2 milioni di premi

Nonostante la classifica deficitaria, il presidente della Lazio stanzia un maxi premio per la qualificazione alla prossima Champions League

Nonostante abbia solo 3 punti dopo 4 partite, alla Lazio c’è ancora ottimismo. Almeno nel presidente Claudio Lotito, che avrebbe già stanziato un sostanzioso premio in caso di qualificazione alla prossima edizione della Champions League. Questa sera, la squadra del traballante Stefano Pioli scenderà in campo al Barbera e si troverà di fronte il Palermo di Iachini: un impegno gravoso che secondo alcune indiscrezioni potrebbe essere decisivo per il futuro della panchina biancoceleste. Ipotesi smentita seccamente dal presidente Claudio Lotito, che continua a garantire per l’allenatore, pur ammettendo di essere preso da tantissimi impegni, da quando è anche membro del direttivo Figc.

Tra le mille cose da cui è preso, Lotito avrebbe comunque trovato il tempo, con i suoi collaboratori, di prevedere un premio in denaro nel caso in cui la squadra centrasse la qualificazione alla prossima edizione della Champions League. Secondo il quotidiano ‘Il Messaggero’, la cifra sarebbe di ben 2 milioni di euro, circa 70 mila euro a calciatore, compenso ben superiore rispetto a quanto previsto in passato da Lotito per eventuali qualificazioni alle coppe o alla conquista della Coppa Italia. Un incentivo niente male per i calciatori, anche se i tifosi continuano a non essere tanto convinti del progetto tecnico di Pioli.

Nonostante gli importanti investimenti estivi, la squadra non decolla e in caso di ulteriore passo falso questa sera al Barbera, la situazione si farebbe già critica. A complicare la situazione, l’infortunio a Dusan Basta, che salterà almeno le prossime due partite. Rientra, invece, il centrocampista Ederson, assente praticamente da otto mesi: dopo il distacco dei tendini del flessore della coscia destra, sembra che la riabilitazione sia finalmente terminata e il calciatore possa finalmente tornare utile alla causa.