Verona – Milan 1-3 |Serie A | Risultato finale: autorete di Marques e doppietta di Honda, accorcia Nico Lopez

Verona – Milan in diretta su CalcioBlog

Verona – Milan, ultime notizie – 13.15 – Tra meno di due ore Verona e Milan scendono in campo al Bentegodi. Una gara storicamente insidiosa per i rossoneri, che oggi hanno bisogno dei tre punti per riprendere la corsa al terzo posto, riuscendo magari a prendere le distanze da Inter e Napoli, impegnate nello scontro diretto (come Fiorentina e Lazio, d’altronde).

Per quanto riguarda le formazioni, Inzaghi dovrebbe confermare in porta Abbiati, mentre in avanti Menez dovrebbe partire dalla panchina, lasciando spazio a El Shaarawy. Non appena arriverà la comunicazione ufficiale, ve ne daremo conto.

Verona – Milan | Probabili formazioni

Verona (4-3-3): Rafael; Martic, Marquez, Moras, Agostini; Ionita, Tachtsidis, Hallfredsson; Juanito Gomez, Toni, Jankovic. All.: Mandorlini

Milan (4-3-3): Abbiati; Abate, Alex, Rami, De Sciglio; Muntari, Essien, Poli; Honda, Torres, El Shaarawy. All.: Inzaghi.

Verona – Milan va in scena oggi alle 15 allo stadio Bentegodi (dove dovrebbe esserci il tutto esaurito). Si affrontano due squadre attualmente appaiate in classifica al quinto posto con 11 punti. La partita, seguita in liveblogging da CalcioBlog, dunque potrebbe rappresentare la svolta stagionale per la compagine che riuscirà ad imporsi (sfruttando magari anche gli scontri diretti di Inter-Napoli e Fiorentina-Lazio).

I match subito successivi alla pausa del campionato per le Nazionali sono sempre insidiosi, sia per motivi di natura fisica, sia di natura psicologica. Il Verona è reduce dal successo interno contro il Cagliari, mentre gli uomini di Inzaghi sabato 4 ottobre hanno superato 2-0 il Chievo tornando alla vittoria dopo 2 pareggi e 1 sconfitta.

Mandorlini deve rinunciare agli infortunati Campanharo (fastidio al ginocchio), Obbadi e Sala (lesione al retto femorale), mentre recupera Martic (che però potrebbe partire dalla panchina). La coppia centrale difensiva sarà formata da Marques e Marquez. In avanti non ci son dubbi, spazio al tridente Gomez-Toni-Jankovic, con Saviola nuovamente in panchina. A centrocampo Ionita, Tachtsidis e Hallfredsson.

Per quanto riguarda il Milan, che scenderà in campo indossando una maglia bianca con lo speciale logo di Casa Milan, non ci sarà De Jong squalificato, così troverà spazio Essien. Insieme a lui in mediana Muntari e Poli (favorito su Bonaventura). In avanti qualche dubbio: Menez, fermo in settimana per un problema alla coscia, da venerdì si è allena regolarmente con i compagni. Il francese pare in ballottaggio con Torres, mentre Honda e El Shaarawy (protagonista di un rabbioso sfogo nelle scorse ore per le tante esclusioni fin qui subite) dovrebbero essere certi. Da segnalare il possibile ritorno in porta di Diego Lopez, dopo essere rimasto infortunato nella gara vinta contro il Parma. Tornati a disposizione di Inzaghi anche Van Ginkel e Saponara.

Sarà Paolo Valeri, della sezione AIA di Roma 2, a dirigere il match in programma al Bentegodi. A coadiuvarlo saranno gli assistenti Giallatini e Marrazzo, mentre il quarto uomo sarà Marzaloni. I due arbitri addizionali saranno Tagliavento e Merchiori.

Verona – Milan | Convocati

Verona: Rafael, Benussi, Gollini; Rodriguez, Marquez, Sorensen, Luna, Moras, Marques, Brivio, Agostini, Gonzalez, MartiC; Hallfredsson, Ionita, Valoti, Campanharo, Tachtsidis; Saviola, Toni, Jankovic, Lopez, Gomez Taleb, Nenè.

Milan: Abbiati, Agazzi, Diego Lopez; Abate, Alex, Armero, Bonera, De Sciglio, Rami, Zaccardo, Zapata; Essien, Muntari, Poli, Saponara, Van Ginkel; Bonaventura, El Shaarawy, Honda, Menez, Niang, Pazzini, Torres.

Verona – Milan | Precedenti

24 i precedenti al Bentegodi tra Verona e Milan, gara che negli anni ha dimostrato grande equilibrio e che è costata agli ospiti perse lo scudetto del 1973 (come ha raccontato ai calciatori Silvio Berlusconi venerdì pomeriggio a Milanello): infatti i successi delle due squadre sono, rispettivamente, così come i pareggi. 67 i gol segnati nel complesso, 33 dall’Hellas e 34 dai rossoneri.

L’ultima vittoria del Milan risale al 2001-2002 quando si impose per 1-2 (Mutu, Inzaghi e Pirlo) spingendo sempre più gli avversari verso la retrocessione in Serie B. All’anno precedente risale l’ultimo pareggio: 1-1 grazie ai gol di Bonazzoli e Ambrosini.

Lo scorso anno la squadra di casa riuscì nell’impresa di battere il Milan alla prima giornata di campionato, festeggiando nel migliore dei modi il ritorno in Serie dopo 11 anni. I gialloblu vinsero in rimonta per 2-1 (video in apertura di post).