Rassegna stampa 19 ottobre 2014: prime pagine Gazzetta, Corriere e Tuttosport

Ecco come aprono oggi i quotidiani sportivi

La Gazzetta dello Sport apre la sua edizione odierna con i due anticipi della settima giornata di Serie A: la Juve viene fermata dal Sassuolo di Zaza, la Roma vince e si porta a -1 dalla capolista. Centralmente la sfida delicata tra Inter e Napoli e il difficile impegno del Milan a Verona: Inzaghi cerca il vero Torres e rilancia El Shaarawy. Nel taglio basso i risultati di Serie B: il Bologna vola, il Frosinone resta al primo posto, il Catania precipita.

Il Corriere dello Sport titola “Juve stoppata, Roma addosso”. Nel taglio alto l’incrocio pericoloso tra Inter e Napoli, con i due tecnici Mazzarri e Benitez sotto esame. Quindi il ritorno in campo di El Shaarawy e le parole di Inzaghi che chiudono il caso del Faraone. Centralmente il pazzesco exploit di Cristiano Ronaldo, autore di 15 gol in 7 partite. Quindi la nuova doppietta di Pellè, che spinge il suo Southampton al terzo posto in Premier League. In chiusura la Serie B, la cui giornata si concluderà oggi (in campo il Bari).

Tuttosport titola “Tanto Pogba e poca Juve” e boccia la prestazione di molti big bianconeri: male Llorente, Evra e Pirlo. Critiche anche per Allegri che dimostra confusione cambiando tre volte modulo a partita in corso non riuscendo a trovare il gol della vittoria. Nel taglio alto si legge “Toro, è ora di uscire dal divieto di sosta”, con riferimento all’impegno interno dei granata contro l’Udinese. Nella spalla la fede di Mazzarri nella sua Inter e le parole di Inzaghi su El Shaarawy. In chiusura la nuova doppietta di Pellè e i risultati della Serie B.