Ancelotti: il Manchester United gli offre 16 milioni a stagione

Il Manchester United prova a strappare Carlo Ancelotti al Real Madrid offrendogli 16 milioni di euro a stagione.

Neanche il tempo di godersi la striscia (ancora aperta) di 15 successi consecutivi che il Real Madrid teme l’addio di Carlo Ancelotti, l’allenatore italiano che pochi mesi fa ha vinto la Decima Champions League. Secondo El Mundo Deportivo, infatti, il Manchester United avrebbe pronta un’offerta indecente per Carletto: 16 milioni di euro a stagione, 300 mila euro a settimana.

Una cifra a cui dire di no è praticamente impossibile. Anche se proprio in questi giorni, il tecnico del Bel Paese sta trattando il rinnovo con il Real Madrid. Il contratto scade il 30 giugno 2016, quindi c’è ancora tutto il tempo per trovare un accordo, ma lo United pare aver trovato il momento giusto per inserirsi. I dirigenti inglesi sono delusi dall’ennesima stagione opaca, ben lontana dai trionfi di Ferguson.

Per Ancelotti sarebbe un ritorno in Premier League. Dal 2009 al 2011, infatti, l’allenatore ha guidato il Chelsea, conquistando un titolo e una Coppa. Forse un’altra esperienza in Inghilterra lo stuzzicherebbe, quasi quanto lo stipendio promessogli. Martedì, dopo la vittoria contro il Basilea, a chi gli chiedeva notizie sul futuro ha risposto laconico: “Non ci sono notizie sul rinnovo, non correte”.

Una non notizia che potrebbe essere una notizia. Il Mundo Deportivo, a sua volta, ha utilizzato come fonte il Daily Star. Ma in questo caso non si può parlare di “telefono senza fili” che distorce le parole. Anzi. Si tratta di un rinforzo della notizia. A 55 anni, Ancelotti potrebbe andare verso l’ultima parte della sua carriera. E arrivarci in carrozza non sarebbe male.

Ancelotti porta Ronaldo

I proprietari americani dello United sognano non solo Ancelotti in panchina, ma anche che l’allenatore italiano porti con sé Cristiano Ronaldo. Operazione difficile, certo, operazione nostalgia visto che Cr7 proprio con il Manchester è diventato una star internazionale. Il Real Madrid, però, è improbabile che si faccia soffiare i due principali protagonisti dell’ultimo anno e mezzo.

Le voci di un possibile addio di Cristiano Ronaldo si erano fatte insistenti più o meno un anno fa. Il giocatore portoghese pareva isolato al Real. Poi, però, la stagione ha preso tutta un’altra piega: il Pallone d’oro, la Champions vinta da protagonista. E’ risbocciato l’amore, insomma. Ma mai dire mai. Ancelotti è sufficientemente autorevole da poter fare anche il miracolo.

I Video di Calcioblog

Ultime notizie su Allenatori

Tutto su Allenatori →