Rassegna stampa 15 gennaio 2015: prime pagine Gazzetta, Corriere e Tuttosport

Le prime pagine dei quotidiani sportivi di oggi, 15 gennaio 2015

La Gazzetta dello Sport apre la sua edizione odierna con “Arbitri, si cambia!” con riferimento alla doppia apertura della Figc per i gol-non-gol e per la moviola in campo. Nel taglio alto gli strani casi di Pazzini e Icardi: il primo non gioca ma è bloccato dal Milan, il secondo ha numeri da Milito, ma il rinnovo con il club nerazzurro non arriva. Nella spalla l’idea Adebayor per la Roma. Quindi l’impegno di Coppa Italia della Juve: contro il Verona Allegri lancia Giovinco e Morata e intanto si prepara a dare l’addio a Pogba. Di seguito l’eliminazione del Cagliari da parte del Parma e il successo della Lazio sul Torino. Ed ancora il ritorno di Borriello al Genoa, mentre Muriel passerà alla Sampdoria solo con uno sconto. Centralmente le lamentele di Nicchi per i tagli subiti dall’Aia.

Il Corriere dello Sport titola “Juve, Cavani apre”: il giocatore del Psg sarebbe disponibile a ridursi l’ingaggio. Nel taglio alto l’intrigo Destro-Pazzini al Milan, che intanto punta a Pasqual. Quindi il passaggio di Defrel alla Fiorentina e l’ennesimo ritorno a Genova di Borriello. Nel taglio basso il successo in Coppa Italia della Lazio sul Torino e l’amore finito tra Cristiano Ronaldo e la splendida Irina.

Tuttosport apre con il virgolettato di Allegri, secondo il quale per rinforzare la Juve servono due innesti. Nel taglio alto l’eliminazione del Torino dalla Coppa Italia. Nella spalla le nuove bordate tra Lotito e Pallotta, il passo in avanti fatto in ottica di utilizzo della tecnologia nel calcio, il rebus Pazzini per Inzaghi, le parole di Shaqiri e la stretta finale per Eto’o alla Sampdoria.