Rassegna stampa 30 gennaio 2015: prime pagine Gazzetta, Corriere e Tuttosport

Le prime pagine dei quotidiani sportivi di oggi, 30 gennaio 2015

La Gazzetta dello Sport titola “Destro spaccamercato” con riferimento al fatto che il trasferimento del romanista al Milan dà via al risiko delle punte: Pazzini verso la Juve, ma a patto che Giovinco lascia Torino subito; Okaka verso la Milano rossonera; la Roma insegue Luiz Adriano e Doumbia; l’Inter pone il veto su Osvaldo alla Juve. Nel taglio alto la cessione di Cuadrado al Chelsea che fa ricca la Fiorentina. Nella spalla il rischio panchina per Icardi, che segna ma non partecipa al gioco. Quindi la proposta di Raiola di unire Inter e Milan. Di seguito gli insulti di Cassano a Donadoni. Nel taglio basso la felicità di Saviola per l’avventura al Verona e l’intervista a Pinto, ex ct della Costa Rica.

Il Corriere dello Sport apre con le prime parole di Destro da milanista: “Mi ha convinto la storia del club, pronto già per domenica”. Nel taglio alto la cessione di Cuadrado al Chelsea. Nella spalla gli affari in chiusura in casa Inter: Rhodolfo e Diarra. Quindi la mobilitazione del popolo del web per riportare Cassano al Bari. Nel taglio basso le parole di Belen Rodriguez, che si dice tifosa del Napoli e di Higuain.

Tuttosport apre con l’ultimatum di Allegri a Vidal: faccia a faccia tra l’allenatore bianconero e il centrocampista cileno che rischia di fermarsi per il dolore al ginocchio. Nel taglio alto l’offerta da 32 milioni di euro accettata dalla Fiorentina per vendere Cuadrado. Nella spalla l’intrigo Acquah per il Toro, che pensa anche a Pazzini. Quindi le parole di Gattuso sull’attuale momento del Milan. In chiusura le altre notizie di calciomercato.