Inter, scambio di insulti tra tifosi e giocatori dopo la sconfitta a Sassuolo

Icardi prima insulta i tifosi e poi chiede scusa

I tifosi dell'Inter iniziano (giustamente) a stancarsi delle parole e pretendono di vedere rispettata qualche promessa. Oggi i nerazzurri hanno perso 3-1 sul campo del Sassuolo; la quarta sconfitta di questo secondo ciclo di Mancini e la seconda consecutiva dopo il K.O. interno contro il Torino della scorsa settimana. L'obiettivo, almeno a parole, è sempre quello del terzo posto, ma la media punti di Mancini (1 a partita) è da zona retrocessione. Adesso i meneghini sono addirittura scivolati al 13esimo posto dal quale possono vedere il Napoli distante ben 13 punti.

Anche gli otto punti che separano l'Inter dalla zona Europa League sembrano diventati davvero troppi per sperare di qualificarsi per le coppe europee della prossima stagione passando attraverso il campionato. Anche la Coppa Italia e l'Europa League sono due possibili strade per accedere all'Europa, ma oggettivamente in questo momento non sembrano praticabili per una squadra che fa assoluta fatica a fare punti in Serie A.

Icardi-maglietta-inter

Per questo motivo oggi a fine partita gli animi si sono scaldati quando Icardi e Guarin sono andati sotto il settore ospiti a salutare i tifosi, regalando a loro la maglia che indossavano. La reazione dei sostenitori nerazzurri è stata di rifiuto totale, decidendo addirittura di rilanciare in campo le magliette che gli erano state donate. Quando Icardi si è accorto del gesto ha iniziato ad insultare i tifosi ("Siete tutti dei pezzi di m3erda"), non ascoltando i consigli del Capitano Ranocchia che invece cercava di farlo tacere.

Dopo essere rientrato negli spogliatoi, Icardi è tornato sui suoi passi ed ha deciso di uscire nuovamente dal tunnel per scusarsi con i tifosi per la sua reazione. Ad accompagnarlo anche Ranocchia, Guarin, Carrizo, Handanovic e Palacio, che probabilmente hanno cercato di mediare con i 'capi ultrà' per evitare nuove contestazioni nelle prossime partite che certamente non li aiuterebbero ad uscire fuori da questa situazione.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail