Milan, la presentazione di Destro, Paletta, Antonelli, Bocchetti e Suso. Galliani: "Presi tutti gli obiettivi"

La presentazione dei cinque nuovi acquisti.

Oggi, giovedì 5 febbraio, il Milan ha proceduto con la presentazione di massa di cinque dei sei nuovi acquisti che sono arrivati in rossonero durante la sessione invernale di calciomercato: a parte Cerci, che ha già parlato alla stampa da rossonero, oggi Adriano Galliani ha presentato ufficialmente Mattia Destro, Gabriel Paletta, Luca Antonelli, Salvatore Bocchetti e Jesús Fernández Sáez, meglio conosciuto come Suso.

La prima impressione, confermata dallo stesso Galliani che ha parlato anche di un "misterioso" progetto di Silvio Berlusconi a riguardo, è che il Milan ha sposato in modo deciso la linea "azzurra". A parte Suso, infatti, la società rossonera ha messo a segno cinque colpi rigorosamente italiani (Paletta è argentino naturalizzato).

Galliani ha espresso massima soddisfazione per questa campagna acquisti:

Nessun rimpianto perché abbiamo preso tutti i nostri obiettivi. Soddisfatti del mercato che abbiamo fatto. C'è una volontà precisa di puntare sui giocatori italiani, non è casuale e toccherà a Berlusconi svelare i nostri progetti. Abbiamo una decina di giocatori nel giro della Nazionale. Tutti gli acquisti sono voluti e seguiti, non solo per l'emergenza infortuni. Abbiamo una rosa importantissima.

destro paletta antonelli bocchetti suso milan

Milan, presentazione nuovi acquisti | Le parole di Destro e Paletta


Mattia Destro, protagonista di una prestazione sufficiente contro il Parma macchiata da un cartellino giallo che gli farà saltare la sfida con la Juventus, ha parlato dell'immagine emblematica del mercato invernale del Milan, quella di Galliani intento a citofonare nella sua vecchia abitazione di Roma.

Destro ha apprezzato il gesto ("Sono rimasto un po' sorpreso. Grande emozione") e ha dichiarato che vuole dare tutto per la maglia rossonera e per dimostrare il suo valore. Per quanto riguarda la crisi della Roma, Destro ha scelto il "no comment".

Un altro neo-acquisto rossonero che ha mollato una società in crisi è l'italo-argentino Gabriel Paletta, anch'egli obiettivo rossonero da un bel po' di tempo. Paletta è pronto per aiutare la difesa rossonera, soprattutto per risolvere la piaga dei troppi gol subiti da palla inattiva ("Dobbiamo sicuramente migliorare, io mi devo inserire con i compagni e capire le idee di Inzaghi").

Dopo aver ringraziato la società ducale, Paletta non ha avuto paura di accarezzare l'idea di una vittoria contro la Juventus ("Possiamo batterli").

Milan, presentazione nuovi acquisti | Le parole di Antonelli, Bocchetti e Suso


Per Luca Antonelli, è un ritorno. Il terzino sinistro, infatti, ha all'attivo una presenza in Serie A con la maglia rossonera che coincide con il suo esordio nel massimo campionato (nel 2006, a 19 anni). La parola scudetto, in questo periodo storico per il Milan, è difficile da pronunciare ma Antonelli ha dichiarato che vincere il titolo nazionale con la maglia rossonera sarebbe "il sogno di una vita".

L'acquisto di Salvatore Bocchetti, portato a termine in pochissimo tempo, coincide, invece, con il suo ritorno in Italia dopo le avventure in Russia con il Rubin Kazan e con lo Spartak Mosca. Il difensore ha giudicato positiva la sua prova con il Parma ("Mi sono trovato bene con i compagni") e ha ricordi piacevoli della sua esperienza russa. Bocchetti ha anche manifestato il desiderio di tornare nel giro della Nazionale.

Riguardo Suso, infine, l'esterno spagnolo sta procedendo con il suo lavoro di ambientamento ("Mi devo adattare a un nuovo calcio. In Italia è più tattico e anche un po' più tecnico"). Il 21enne ha scelto il Milan perché è un club di grande tradizione dove può avere tutto il tempo per crescere.

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: