Rassegna stampa 7 febbraio 2015: prime pagine Gazzetta, Corriere e Tuttosport

Le prime pagine dei quotidiani sportivi di oggi, 7 febbraio 2015

La Gazzetta dello Sport apre con la furia di Antonio Conte per l'incertezza sulla data della Coppa Italia 2016. La Serie A inizierà e finirà prima, ma il ct della Nazionale minaccia lo strappo e potrebbe tornare in un grande club. Nel taglio alto la presentazione di Juve-Milan, in programma stasera allo Stadium. Il titolo è Scudetto o scherzetto?. Nella spalla l'infinito giallo di Parma: anche Taci vende la società, ma non si sa a chi. Di seguito la riapertura della curva del Bentegodi: non ci furono cori razzisti contro Muntari. Centralmente le parole di Giovinco dal Canada. Nel taglio basso i piani di Roberto Mancini per la sua Inter sembra voler puntare ancora sul giovanissimo Puscas.

conte contro

Il Corriere dello Sport titola "Nazionale choc, furia Conte". E spiega che il ct stavolta litiga con i club sulle date e potrebbe anche lasciare l'incarico a fine stagione. Nel taglio alto Juve-Milan, gara nella quale Inzaghi si gioca un pezzo di futuro. Nella spalla l'emergenza maltempo con le partite a rischio e i tifosi in difficoltà negli spostamenti. Nel taglio basso la cessione del Parma ad una misteriosa cordata.

Tuttosport dedica l'apertura al big match in programma stasera allo Stadium: Allegri-Inzaghi, trappola per due. Nei bianconeri in dubbio Tevez per influenza. Nel taglio alto l'aria di rottura tra Conte e la Figc. Nella spalla l'anticipo tra Verona e Torino. Nel taglio basso l'addio di Taci al Parma, con i conseguenti nuovi allarmi sulla regolarità del campionato e le dichiarazioni di Zamparini alla vigilia della gara tra Inter e Palermo.

  • shares
  • Mail