Inter, Icardi: "Lite coi tifosi? Episodio dimenticato"

Icardi, in studio con la moglie Wanda Nara, ha parlato anche di gossip e di Maxi Lopez

Mauro Icardi, ospite al Grand Hotel Chiambretti, il nuovo programma di seconda serata di Canale 5, ha parlato del suo futuro all'Inter ricordando di avere un contratto di altri tre anni con il club nerazzurro e ribadendo che chi mi vuole deve pagare l'Inter. L'attaccante argentino ha assicurato che le polemiche con i tifosi nerazzurri, dopo i fatti di Sassuolo, sono ormai superate:

È un episodio che ho già dimenticato. Abbiamo parlato con la curva e abbiamo capito tutti che è un periodo difficile. Sinceramente mi sono incaxxato perché avevo regalato i pantaloncini a un bambino e loro li hanno ributtati indietro. Non per altro.

Icardi è tornato anche sulla lite con Osvaldo, durante e dopo la gara contro la Juventus a Torino:

A dir la verità non sono rientrato subito nello spogliatoio dopo il pari con la Juventus e il litigio con lui. Quello che è successo negli spogliatoi non lo conosco. Ci siamo visti il giorno dopo e c'era un po' di nervosismo.

Nel corso della puntata Icardi è stato raggiunto sul palco dalla moglie Wanda Nara, con la quale si è scherzato sui gossip che li hanno riguardati in questi anni:

Sono innamorato, altrimenti non ci saremmo sposati così presto. A casa non seguo tanto il calcio, ho quattro bambini a cui badare. Francesca l'abbiamo chiamata così in onore del Papa. I bambini non hanno vita privata, ma sono stati abituati così fin da subito e quindi non è un problema. Se ci sono persone che non lo accettano, problemi loro.

Infine la battuta su Maxi Lopez, autore di una doppietta in Europa League. Icardi ha commentato con un etto "Non me ne frega".

icardi italia

  • shares
  • Mail