Rassegna stampa 3 marzo 2015: prime pagine Gazzetta, Corriere e Tuttosport

Le prime pagine dei quotidiani sportivi di oggi, martedì 3 marzo 2015

La Gazzetta dello Sport titola "Via libera Juve" dopo il pareggio all'Olimpico contro la Roma: i bianconeri restano a +9 in classifica e così "i giochi sembrano fatti". Centralmente il focus sulla rabbia di Allegri e sulle speranze di Garcia. Quindi il ritorno dell'amore tra Montella e la Fiorentina, i soldati Darmian-Glik e Maxi Lopez che lanciano il Torino. Nel taglio basso l'isolamento di Inzaghi al Milan, il rinnovo di Icardi e le nuove difficoltà di Kovacic. Infine l'attacco di Malagò a Tavecchio per il caso Parma: "Fuori i colpevoli".

via libera

Il Corriere dello Sport titola "Juve, lo scudetto è vicino" e parla di corsa in discesa per i bianconeri che fermano la Roma all'Olimpico. Nel taglio alto la furia di Benitez per i tanti errori commessi dal Napoli, l'accordo tra Icardi e l'Inter per il rinnovo e le assenze a centrocampo per il Milan di Inzaghi. Nella spalla l'analisi e il commento sul big match di ieri sera. Nel taglio basso la richiesta di chiarezza da parte del presidente del Coni Malagò e il ritorno in campo della Serie B stasera: il Catania in crisi affronta il Bari.

Tuttosport titola "Juve, pari e fatta" con riferimento allo scudetto sempre più vicino. Nel taglio basso la crisi del Milan e il sempre più probabile addio di El Shaarawy. Quindi il rischio di flop finanziario per l'Inter in caso di mancata qualificazione alle coppe europee. Quindi la "clamorosa offerta" del Manchester City a Guardiola. Nella spalla il ritratto di Glik e le parole di Bruno Peres, due tra i protagonisti della bella stagione del Torino.

  • shares
  • Mail