Roma, Iturbe crede allo scudetto: "Vincere tutte le partite fino alla fine"

L'argentino intervistato da Premium Sport.

Il risultato maturato al termine del big-match scudetto di lunedì sera tra Roma e Juventus, un pareggio di 1-1 con gol di Carlos Tevez e Seydou Keita, ha sorriso maggiormente ai bianconeri piuttosto che ai giallorossi, visto che la squadra allenata da Massimiliano Allegri ha mantenuto intatta la distanza di 9 punti con la Roma seconda in classifica.

Bisogna aggiungere, però, altri due particolari: la Juventus, che si è fatta raggiungere dalla Roma in 11 contro 10, ha sprecato almeno tre occasioni per allungare ulteriormente sui giallorossi e mettere una seria ipoteca sul quarto tricolore consecutivo; la Roma, che nel 2015 ha un tenuto un passo tutt'altro che da scudetto, a secco di vittorie allo Stadio Olimpico da novembre scorso, ha acquisito fiducia dopo questo pareggio ottenuto in inferiorità numerica, che ha lasciato aperto uno spiraglio utile per credere ancora allo scudetto.

Juan Manuel Iturbe, il centrocampista offensivo al suo primo anno alla Roma, è stato uno dei giocatori che hanno dato la scossa ai compagni nell'ultima parte del match contro la Juventus che ha portato al pareggio finale.

Intervistato da Premium Sport, Iturbe non intende mollare la presa per quanto riguarda la corsa al titolo e ha caricato la squadra con una serie di dichiarazioni che hanno riguardato anche l'Europa.

iturbe roma

Roma, Iturbe | Le dichiarazioni


Queste sono state le dichiarazioni del calciatore argentino di origini paraguaiane:

Il nostro obiettivo è vincere tutte le partite fino alla fine del campionato e andare il più avanti possibile in Europa League. Come sta la Roma? Bene, penso che poco a poco stiamo tornando a giocare come ad inizio stagione. Abbiamo fatto gare buone e meno buone, ma penso che questa squadra è troppo forte e si può riprendere presto per fare bene.

Iturbe è cosciente che il suo primo anno in giallorosso ha deluso le attese, considerando anche che il calciatore è stato pagato per una cifra pari a 22 milioni di euro più bonus. Iturbe, che rientra da un infortunio al ginocchio e alla caviglia che l'ha tenuto fuori per almeno un mese, guarda con positività al futuro:

Non ho iniziato bene, ma questi infortuni mi hanno reso più forte. Ho lavorato ancora di più per stare bene e tornare a disposizione di tecnico e compagni.

La prossima partita di campionato vedrà la Roma impegnata a Verona contro il Chievo, domenica 8 marzo alle ore 15.

Foto | © Getty Images

  • shares
  • Mail