Juventus-Sassuolo le pagelle: Pepe cambia la partita

La Juventus vince contro il Sassuolo grazie a una fuga di Pepe e al gol di Pogba: +11 sulla Roma.

La Juventus acchiappa per i capelli i tre punti contro il Sassuolo, ringrazia Paul Pogba e, finalmente, vola a+11 sulla Roma. E' il francese a risolvere all'83', su un break orchestrato da Simone Pepe, l'uomo che cambia il match con i suoi cambi di marcia, i suoi cross e la sua voglia.

Non ha giocato bene la Signora, ma con un giorno di ritardo si è fatta comunque il regalo per l'8 marzo. Applausi, invece, per gli uomini di Di Francesco, che hanno avuto forse solo il torto di arretrare un po' troppo presto contro il tridente di Allegri. Vediamo le pagelle:

STORARI 6: Sarebbe da 'senza voto', ma visto che gioca così poco, è più giusto dargli il voto. Non trema mai, anche perché il Sassuolo non tira mai in porta.

LICHTSTEINER 6: Inizia spingendo e facendo un po' di confusione. Quando entra in campo Pepe, sulla sua fascia c'è finalmente superiorità numerica e lo svizzero rifiata un po'.

BONUCCI 6: Sufficienza, nonostante un'altra uscita con passaggio sbagliato che poteva costare cara. Ma guida l'arrembaggio nell'ultimo quarto d'ora.

CHIELLINI 5.5: Scivola di nuovo (cambiare tacchetti, no?), ma questa volta gli va meglio che contro Reus.

EVRA 7: Il francese inizia timidamente, ma poi si propone con assiduità e dimostra grande personalità anche nelle chiusure. Uno dei migliori.

BARZAGLI s.v.: Tocca forse un paio di palloni, ma bentornato Andrea!

POGBA 7: Fino al gol, la serata è piuttosto fiacca. Poi scarica in porta un contropiede da tre punti. Forse da scudetto.

MARCHISIO 6.5: Partita complicata. Claudio si adegua, tirando fuori artigli e tacchetti.

VIDAL 6: Bene nel primo tempo, un po' in calo nella ripresa. Ma dà segnali di confortante ripresa.

PEREYRA 6: Meglio in altre partite. Cerca comunque di dare quel qualcosa in più palla al piede.

TEVEZ 6: L'Apache è il più pericoloso (da lontano) fino al gol di Pogba. Si batte e si sbatte.

MORATA 5.5: Serata un po' così. Non riesce a rendersi mai pericoloso.

LLORENTE 6: Entra con la voglia di spaccare il mondo. Ha un pallone giocabile in area, ma tira piano. Fa salire la squadra e tocca parecchi palloni.

PEPE 7: Il suo cambio di passo e la sua freschezza sono determinanti nell'1-0 di Madama. Come ai bei tempi.

ALL. ALLEGRI 6: La Juve fa un sacco di fatica a fare gioco. Ma nell'unica occasione a campo aperto, sfonda. Ha il merito di inserire Pepe e Llorente, aggredendo sulle ali l'avversario.

SASSUOLO:

CONSIGLI 6.5: Partita da portiere affidabile. Impossibile prendere il tiro di Pogba.

VRSALJKO 6.5: L'ex genoano gioca molto bene, non si fa fermare neanche dai crampi. Stringe i denti e arriva al fischio finale.

ACERBI 6.5: Controlla bene gli attaccanti bianconeri.

PELUSO 6: Gioca per forza di cose al centro. E non fa male contro la sua ex squadra-

LONGHI 6: Quando si dice: gli operai del calcio. Eccone un esempio.

BRIGHI 7: A centrocampo comanda e domina. E determina. Quando esce lui, il Sassuolo arretra troppo.

MAGNANELLI 6: Oscuro lavoro di contenimento. Ben riuscito.

MISSIROLI 6.5: E' dappertutto. Si fa in quattro per coprire gli spazi. Rischia per un paio di falli.

BERARDI 5.5: Davanti ai suoi prossimi compagni, è meno lucido che in altre circostanze.

ZAZA 6: Lotta, combatte, si arrabbia. Impegna la retroguardia di Allegri.

SANSONE 6: Corre e sfodera un paio di buoni numeri sull'esterno.

CHIBSAH E LAZAREVIC s.v.:

TAIDER 5.5: Entra per coprire. Ma proprio dalla sua parte, arriva la fuga buona di Pepe.

ALL. DI FRANCESCO 6.5: Il Sassuolo non si barrica in difesa nel primo tempo. Pressa alto e spera nell'errore altrui. Complimenti, Eusebio.

Pogba gol

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail