Real Madrid, i tifosi: "Ancelotti, vattene"

La sconfitta contro lo Schalke 04 fa scoppiare la rivolta dei tifosi del Real Madrid che chiedono le dimissioni di Ancelotti.

Real Madrid avanti in Champions, ma di nuovo sconfitto: 3-4 al Bernabeu contro lo Schalke 04. E ora i tifosi delle merengues insorgono, chiedendo la testa dell'allenatore italiano: "Ancelotti, vattene" è il ritornello, dopo che la Casa Blanca ha perso anche il comando della Liga a vantaggio del Barcellona.

Sui social network, dopo ieri sera, spopolano gli hashtag #Ancelottiveteya e #Ancelottidimision. La Decima Champions, conquistata a maggio contro i cugini dell'Atletico Madrid, è già dimenticata. Ma anche la Supercoppa, il Mondiale per club e la Coppa del Re. Così come il record di 22 vittorie consecutive, ottenuto nel 2014, non dieci anni fa. Vero che il Real è in crisi, come conferma anche l'eliminazione nella Coppa di nazionale a favore dell'Atletico Madrid.

Insomma, a marzo è scoppiata la rivolta dei tifosi madridisti. Difficile che Ancelotti possa dimettersi, ma l'anno prossimo sarà complicato vederlo ancora su questa panchina. Anche se la stagione dovesse di nuovo svoltare in modo positivo. Pure la stampa iberica pare aver abbandonato il condottiero di Reggiolo. As titola: "Imbarazzante" a proposito della sconfitta contro i tedeschi.

Gli infortuni - in particolare quello di James Rodriguez - dovrebbero essere un alibi sufficiente, ma il pubblico del Real non ci sta. Viene contestato a Carletto l'atteggiamento attendista, riassunto nell'espressione "mano floca". E poi la rigidità nel 4-3-3, con il trio d'attacco Bale - Benzema - Cristiano Ronaldo intoccabile. Ancelotti pare non voler mollare neanche di un millimetro. Prima del 2-4 di ieri, aveva risposto ai tifosi: "Con la mia mano molle, ho vinto tre Champions e la BBC non si discute".

Ma al Bernabeu, ieri, il gallese Gareth Bale è stato il peggiore in campo ed è stato fischiatissimo dall'esigente pubblico di casa. Pare che pure Florentino Perez stia perdendo la pazienza nei piani alti del Real. La stagione si può però ancora salvare, il Super Clasico è in arrivo. Poi l'orgoglio di Ancelotti potrebbe portarlo comunque lontano da Madrid. Ne riparleremo.

Carlo Ancelotti

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail