Uefa: Platini presidente per la terza volta

Michel Platini rieletto presidente della Uefa si auspica l'istituzione di una polizia europea dello sport.

Michel Platini è stato eletto per la terza volta consecutiva presidente dell'Uefa. L'ex calciatore francese era l'unico candidato. Subito dopo la notizia, Le Roi ha commentato da Vienna: "Davvero grazie per la fiducia e il supporto che mi avete dato. Per me significa molto di più di ciò che potete immaginare. Sono fiero di essere il capitano di una squadra vincente".

L'ex numero 10 della Juventus ha aggiunto: "So di poter contare su di voi e voi su di me. La sicurezza? Serve il pugno duro. Abbiamo bisogno di squalifiche più severe. L'Europa vede un aumento degli estremismi e dei nazionalismi. Serve una polizia europea dello sport". Platini, 59 anni, è a capo del massimo organismo calcistico del Vecchio Continente dal 2007.

Sarà a capo della Uefa per altri quattro anni:

"Non vedo l'ora di affrontare le prossime sfide". Grazie alla nomina di presidente Uefa, Michel Platini proseguirà anche a ricoprire la carica di vice presidente della Fifa: "Noi europei vogliamo una Fifa forte, rispettata e rispettabile. In quanto è e sarà sempre la massima autorità calcistica, l'organo di governo più importante di questo sport. Spero di prendere le decisioni giuste al momento giusto durante il mio terzo mandato, sia per voi che per il calcio".

La chiosa:

"Spero di continuare a prendere queste decisioni importante e di farlo mentre cercherò di continuare a divertirmi, come ho fatto negli ultimi otto anni. Perché guidare questa fantastica istituzione non è solo un onore, è anche un piacere genuino giorno dopo giorno".

Michel Platini

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail