Juventus – Lazio 2-0 | Risultato finale | Tevez e Bonucci, lo scudetto è sempre più vicino

La diretta di Juventus – Lazio, anticipo della trentunesima giornata di Serie A. Tempo reale a partire dalle 20:45.

Juventus – Lazio | Informazioni streaming e tv

Ecco tutte le informazioni per seguire l’anticipo dello Juventus Stadium in streaming o in tv. Gli abbonati a Sky devono sintonizzare il decoder sui canali Sport 1 HD, SuperCalcio HD e Calcio 1 HD (201, 205 e 251), il racconto della partita sarà curato da Fabio Caressa in compagnia di Giuseppe Bergomi, mentre gli interventi a bordo campo saranno di Giovanni Guardalà, Matteo Petrucci e Paolo Aghemo. Chi invece sceglie il digitale terrestre di Mediaset Premium deve andare sui canali Calcio e Calcio HD (370 e 380), Pierluigi Pardo si occuperà della telecronaca, la suo fianco Antonio Di Gennaro, sul campo Claudio Raimondi e Gianni Balzarini. La gara sarà disponibile anche in streaming su pc sui siti di Sky Go e Premium Play, o su smartphone e tablet con le rispettive app.

La sfida tra Juventus e Lazio è sicuramente la più bella che il campionato di Serie A possa offrire in questo momento, non solo perché stiamo parlando delle prime due in classifica, se qualcuno lo avesse ipotizzato qualche mese fa sarebbe stato scambiato per pazzo. Oggi invece si ritrovano di fronte le due squadre che giocano il miglior calcio, segnano tanto e subiscono poco (sono i due migliori attacchi), e che si contenderanno anche la Coppa Italia a giugno. Ci sono quindi tutti gli ingredienti per assistere ad un match spettacolare. La Lazio è a caccia del nono successo di fila, Pioli eguaglierebbe il record assoluto di Eriksson, ma i bianconeri sanno che con una vittoria stasera avrebbero praticamente cucito lo Scudetto sulle maglie anche per la prossima stagione.

Allegri non ha ancora deciso con qualche modulo scenderà in campo, sembrava possibile l’utilizzo della difesa a quattro, ma nelle ultime ore prende piedi l’ipotesi del 3-5-2. Se così fosse davanti a Buffon ci sarebbero Barzagli, Bonucci e Chiellini. Gli esterni di centrocampo saranno i soliti Lichtsteiner e Evra, mentre uno dei due potrebbe riposare in caso di 4-3-1-2. Al centro torna Pirlo anche in campionato, dopo che era già rientrato in coppa, ci sarà anche Marchisio, mentre non è ancora chiaro chi giocherà tra Pereyra e Vidal, l’argentino sembra favorito. Nessun dubbio invece per l’attacco dove saranno regolarmente al loro posto Tevez e Morata.

Non ci sono dubbi tattici nella testa di Pioli che non abbandona il suo 4-3-3, semmai qualche nodo da sciogliere riguarda gli interpreti. Dopo l’operazione al naso torna tra i pali Marchetti, elogiato anche dall’allenatore in conferenza stampa. In difesa, complici gli infortuni e le squalifiche, le scelte sono quasi obbligate. Cana e Mauricio si occuperanno della zona centrale, mentre Basta e Braafheid saranno i due terzini. Le chiavi del centrocampo saranno affidate al solito Biglia, in campo dal primo minuto anche Cataldi, mentre il terzo potrebbe essere Lulic. Al centro del reparto offensivo ci sarà Klose, è quasi impossibile pensare che non si titolare anche Felipe Anderson, il terzo potrebbe essere Mauri, con Candreva che partirebbe dalla panchina.

Juventus – Lazio | Probabili formazioni

Juventus (3-5-2): Buffon; Barzagli, Bonucci, Chiellini; Lichtsteiner, Pereyra, Pirlo, Marchisio, Evra; Tevez, Morata.
A disposizione: Storari, Rubinho, De Ceglie, Padoin, Vitale, Marrone, Vidal, Sturaro, Pepe, Matri, Llorente, Coman.
Allenatore: Allegri.
Squalificati: Ogbonna.
Indisponibili: Asamoah, Romulo, Caceres, Pogba.

Lazio (4-3-3): Marchetti; Basta, Cana, Mauricio, Braafheid; Cataldi, Biglia, Lulic; Felipe Anderson, Klose, Mauri.
A disposizione: Berisha, Strakosha, Ciani, Pereirinha, Onazi, Ederson, Ledesma, Candreva, Keita, Perea.
Allenatore: Pioli.
Squalificati: Novaretti, Cavanda.
Indisponibili: Gentiletti, Djordjevic, Konko, Radu, De Vrij, Parolo.

Juventus – Lazio | Precedenti

Nella storia della Serie A queste due squadra si sono incontrate a Torino in 70 occasioni. I bianconeri hanno conquistato oltre il 50% di vittorie, sono infatti 44 i successi complessivi. L’ultimo si è registrato nella stagione scorsa, era la seconda gara del girone di andata e la squadra di Conte si impose per 4-1, poche settimane prima i piemontesi avevano segnato quattro gol anche a Roma conquistando la Supercoppa Italiana. La Lazio è riuscita a uscire con i tre punti da Torino soltanto 8 volte e per trovare l’ultimo successo biancoceleste dobbiamo tornare indietro fino alla stagione 2002/2003, quando una doppietta di Fiore ribaltò l’iniziale vantaggio siglato da Nedved. Sono infine 18 i pareggi, nella stagione 2012/2013 è arrivato l’ultimo della Serie, alla Juventus Stadium finì 0-0.

I Video di Calcioblog