Fiorentina: Paulo Sousa in pole per la panchina

La Fiorentina starebbe accelerando la caccia al nuovo allenatore: sempre più lontano dalla società viola l’attuale tecnico Vincenzo Montella, che nella giornata di ieri avrebbe comunicato alla dirigenza di volersi rendere irreperibile fino al prossimo 5 luglio. Un mese di buio, sostanzialmente, durante il quale la Fiorentina non potrà starsene con le mani in mano: c’è da ridurre il gap con la concorrenza e bisogna farlo il più presto possibile operando sul mercato secondo i dettami dell’allenatore.

A questo punto, dunque, il divorzio pare essere una formalità: nelle ultime ore sono salite le quotazioni di Paulo Sousa, allenatore del Basilea che conosce bene il campionato italiano, per averci giocato con le maglie di Juventus e Inter. Dopo aver fatto molto bene in Israele, il tecnico portoghese si è confermato anche in Svizzera, dando “fastidio” anche a qualche big durante l’ultima edizione della Champions League. Vinto il campionato, il Basilea ha perso la finale di Coppa di Svizzera contro il Sion, ma il risultato non sminuisce l’ottimo lavoro svolto da Paulo Sousa.

Nei giorni scorsi, il portoghese era stato accostato alla Sampdoria, che ha poi scelto Walter Zenga. Ai Della Valle piace molto il calcio propositivo di Sousa, ma si vagliano anche alternative: su tutti Giampiero Ventura, attualmente al Torino, e Roberto Donadoni, reduce dall’esperienza di Parma. L’impressione è che ad inizio settimana la dirigenza della Fiorentina annuncerà il nome del nuovo allenatore.

Paulo Sousa

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail