Bologna: Rossi esonerato, al suo posto Donadoni

gettyimages-493410406.jpg

Aggiornamento - Adesso è ufficiale: il Bologna ha esonerato Delio Rossi. L'allenamento di oggi è stato diretto da Paolo Magnani, tecnico dell'under-17, ma da domani al centro sportivo rossoblu arriverà Roberto Donadoni. L'ex tecnico del Parma, disoccupato dopo il fallimento dei crociati, ha firmato un contratto fino al termine di questa stagione che prevede una clausola di rinnovo automatico in caso di salvezza.

Questo il comunicato con il quale il Bologna ha annunciato l'esonero di Rossi: "Il Bologna Fc 1909 comunica di aver sollevato dall'incarico di allenatore della prima squadra Delio Rossi, cui va un sentito ringraziamento per il lavoro svolto con professionalità e competenza. A lui e ai suoi collaboratori il Club augura le migliori fortune professionali. L'allenamento di oggi è stato diretto dall'allenatore dell'Under17 Paolo Magnani".

Bologna: Rossi esonerato a ore, arriva Donadoni?

La sconfitta casalinga del Bologna contro l’Inter dovrebbe essere l’ultima panchina rossoblu per Delio Rossi: secondo la ‘Gazzetta dello Sport’, in giornata il tecnico pugliese riceverà il benservito. Rossi è in bilico ormai da diverse settimane: il Bologna si trova al terzultimo posto in classifica con soli 6 punti 10 giornate, uno score decisamente al di sotto delle aspettative della dirigenza, che avrebbe già in mente il nome del sostituto. Ormai è solo questione di ore e poi Rossi riceverà la comunicazione ufficiale dell’esonero. Solo in seguito ci sarà l’annuncio del nuovo allenatore, che a meno di sorprese dell’ultim’ora dovrebbe essere quello di Roberto Donadoni.

Sarà dunque una giornata campale per la società del Bologna, che nel corso dell’Assemblea dei soci dovrà ratificare la ricapitalizzazione da 30 milioni di euro, oltre che il cambio della guida tecnica. Corvino e Fenucci hanno allacciato contatti con Roberto Donadoni già da diverse settimane, nella prospettiva di avere già pronta un’alternativa nel caso la situazione precipitasse. In verità, i dirigenti rossoblu avevano contattato anche un ex, quel Francesco Guidolin che però ha preferito declinare l’invito con un cortese ‘no grazie’.

La goccia che ha fatto traboccare il vaso è stata la sconfitta di ieri sera contro l’Inter: nonostante i nerazzurri si siano rivelati una squadra tutt’altro che irresistibile, per giunta ridotti in 10, sono riusciti a portar via dal Dall’Ara i tre punti. Quanto basta al presidente del Bologna Saputo per attuare il piano B rinviato solo di qualche giorno dopo la vittoria in trasferta contro il Carpi. Entro stasera Roberto Donadoni sarà annunciato alla stampa e alla tifoseria. Il tecnico di Cisano Bergamasco ha tanta voglia di rivincita dopo aver chiuso con grande dignità la scorsa stagione sulla panchina del Parma nonostante il fallimento annunciato.

Roberto-Donadoni

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail