Roma, Garcia: ultimatum col Genoa, i possibili sostituti

Roma - Dopo la clamorosa eliminazione dalla coppa Italia per mano dello Spezia, la dirigenza giallorossa ha tenuto un vertice notturno al termine del quale sarebbe stato deciso di dare un ultimatum a Rudi Garcia. Secondo rumors riferiti da ‘Sportmediaset’, addirittura il destino del tecnico francese potrebbe essere deciso ancora prima della sfida di domenica prossima in casa contro il Genoa. Al summit societario avrebbero partecipato in collegamento telefonico da Boston il presidente James Pallotta, Baldissoni, Zanzi e Sabatini. Si sarebbe anche parlato di possibili soluzioni per uscire dalla crisi: se salta Garcia, Lippi sarebbe la prima scelta come traghettatore, ma occhio anche a Mazzarri, Bielsa, Spalletti e Capello.

Situazione incandescente nella capitale: dopo la sconfitta ‘tennistica’ contro il Barcellona, il pareggio di Bologna, la sconfitta casalinga contro l’Atalanta, segnali di ripresa si erano visti contro il Napoli al San Paolo, ma ieri l’eliminazione per mano dello Spezia ha reso l’aria nuovamente irrespirabile. Non potendo mandare via metà della rosa a gennaio, a pagare sarà l’allenatore. Il cambio di panchina sembra ormai dietro l’angolo, ma difficilmente si riuscirà a cambiare guida tecnica prima di Roma-Genoa di domenica alle 15.

Rudi Garcia

Il preferito sarebbe Marcello Lippi, che nei giorni scorsi ha ammesso di voler tornare ad allenare in Serie A, ma al momento sono troppe le incognite per convincere l’ex tecnico della Juventus e della nazionale italiana. Il passato bianconeri del viareggino, inoltre, potrebbe non essere il massimo per una piazza già imbufalita contro la proprietà. Più gradito ai tifosi sarebbe il ritorno di Luciano Spalletti, mentre più indietro ci sono le ipotesi Mazzarri, Bielsa e Capello.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail