Calciomercato Juventus: dopo Mandragora, Sensi e Trotta

Calciomercato Juventus – Il dg Marotta e il ds Paratici proseguono con la linea verde, vicini altri due colpi in prospettiva futura

Calciomercato Juventus – Viste le oggettive difficoltà ad acquistare i top player (chi li ha non li vende se non a cifre stratosferiche), la Juve prosegue con la linea verde. Nei giorni scorsi sono state poste le basi per il tesseramento di Rolando Mandragora, centrocampista del Genoa che rimarrà fino a giugno in prestito a Pescara prima di vestirsi di bianconero. E non finisce qui, poiché nel mirino della Signora ci sono altri due ragazzini terribili che stanno facendo faville in Serie B.

Il punto della situazione lo fa l’edizione odierna di ‘Tuttosport’, secondo cui il prossimo colpo dovrebbe essere Stefano Sensi: centrocampista del Cesena letteralmente esploso in questa stagione. Giovedì ci sarebbe stato un vertice decisivo per quello che gli addetti ai lavori considerano il ‘nuovo Verratti’. La Juve lo preleverà in collaborazione con il Sassuolo che pagherà 4,5 milioni più un milione di bonus per la prima presenza in Serie A. Sensi rimarrà al Cesena in prestito fino a giugno, poi passerà in neroverde e darà la possibilità alla Juventus di monitorarlo con maggiore calma nella massima serie. Nei prossimi giorni, Juventus e Sassuolo dovrebbero parlare di altri colpi di piazzare assieme: Giovani Lo Celso, 19enne del Rosario Central; Rogerio, esterno dell’Internacional Porto Alegre.

Calciomercato Juventus: Trotta per l’attacco

Per il reparto offensivo, invece, la Juventus continua a tenere d’occhio il 23enne bomber dell’Avellino Marcello Trotta. I bianconeri lo seguono ormai da un anno buono e secondo le ultime indiscrezioni provenienti da radio-mercato, potrebbero presto piazzare la zampata con la formula ormai collaudata: Trotta rimarrebbe in prestito ai campani fino a giugno, poi sarebbe prestato in Serie A ad un club amico come Sassuolo o Frosinone.

Ultime notizie su Calciomercato Juventus

Tutto su Calciomercato Juventus →