Barcellona: Suarez senza passaporto rischia di non partire per Londra

Disavventura per Luis Suarez, centravanti uruguayano del Barcellona, che ha rischiato di saltare il match in programma domani sera contro l’Arsenal a Londra. L’ex Liverpool e Ajax aveva dimenticato il passaporto a casa prima di prendere il volo per la gran Bretagna e solo l’intervento di un funzionario del club catalano gli ha consentito di partire regolarmente. Sarebbe stata davvero una beffa sia per Suarez, sia per il Barcellona, perché l’incubo di ogni viaggiatore è proprio quello di smarrire il documento di riconoscimento, ma lasciarlo proprio a casa per di più alla vigilia di un match così importante…

In quanto extracomunitario, Suarez doveva mostrare agli addetti dell’aeroporto il passaporto, ma una volta raggiunto lo scalo l’attaccante uruguayano si è accorto di non avere con sé il documento. Attimi di ansa, dunque, per l’ex Liverpool e per Luis Enrique, che ad un certo punto ha temuto davvero di non poterlo portare con sé in tempo. Per fortuna, un funzionario del Barcellona ha preso un taxi per raggiungere l’abitazione di Suarez, tornando indietro con il passaporto giusto in tempo per consentire al calciatore di prendere il volo.

Partita regolarmente con il Barcellona, Suarez ha svolto oggi il consueto allenamento della vigilia con la squadra e domani sera sarà regolarmente in campo all’Emirates Stadium, per l’andata degli ottavi di finale di Champions League.

Luis Suarez

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail