Premier League | Manchester United - Leicester 1-1, slitta la festa di Ranieri

gettyimages-526809876.jpg

È finita 1-1 la sfida dell'Old Trafford tra il Manchester United e il Leicester City. In virtù di questo pareggio la squadra di Ranieri non è riuscita a chiudere la corsa al titolo oggi sul campo, ma potrebbe comunque diventare campione domani sera in caso di pareggio o sconfitta del Tottenham in trasferta contro il Chelsea allo Stamford Bridge. Qualora il Tottenham vincesse domani sera, al Leicester servirebbero ancora 2 punti per raggiungere la matematica certezza della vittoria del campionato, naturalmente a patto che gli spurs vincano sempre fino all'ultima giornata.

La partita di oggi dell'Old Trafford è stata bellissima. Lo United ha probabilmente proposto una delle migliori prestazioni della sua sciagurata stagione, costringendo la squadra di Ranieri ad un extra-lavoro nella prima frazione di gioco per pressare efficacemente gli indiavolati portatori di palla avversari. Al nono minuto è arrivato il gol di Martial che ha aperto le marcature, al quale ha risposto il capitano Morgan per il Leicester al 17esimo.

Dall'inizio della ripresa e fino al 75esimo il Leicester ha collezionato delle ottime occasioni per vincere partita e quindi anche la Premier League, ma non è riuscito a concretizzare le fulminee ripartenze dei suoi esterni. Nell'ultimo quarto d'ora sono stati invece i padroni di casa a schiacciare con forza gli ospiti in difesa. I giocatori di Ranieri sono infatti crollati atleticamente, mentre van Gaal ha potuto inserire giocatori rapidi e di qualità come Mata, Herrera e Dempay che hanno rivitalizzato la sua squadra.

All'86esimo l'arbitro Oliver ha anche espulso Drinkwater, già ammonito in precedenza, per una trattenuta ai danni di Dempay sulla linea dell'area di rigore; sarebbe stato penalty per lo United, ma per fortuna di Ranieri il direttore di gara ha ordinato solo un calcio di punizione dal limite. Nella prossima partita contro l'Everton tornerà a disposizione Jamie Vardy dopo la squalifica, ma appunto non ci sarà un altro pezzo da novanta come Drinkwater. Il titolo è vicinissimo per il Leicester, ma i tifosi dovranno continuare a tenere le dita incrociate. Almeno fino a domani sera.

(Aggiornamento di Stefano Capasso)

Premier League | Manchester United - Leicester: la presentazione

Premier League. Oggi, alle 15 (diretta Fox Sports), il Leicesteraffronta il Manchester United a Old Trafford, nel match clou della 36.a giornata.

Possibile appuntamento con la storia per le Foxies. Battendo i Red Devils, infatti, il Leicester, primo a 7 punti dal Tottenham, conquisterebbe uno storico titolo con due giornate di anticipo senza attendere il risultato dei rivali impegnati, domani sera, nel derby londinese, in trasferta contro il Chelsea. Qualora il Leicester dovesse pareggiare o perdere, un eguale o peggiore risultato degli Spurs consentirebbe agli uomini di Ranieri di blindare il primato e festeggiare un'impresa irripetibile.

Trionfare a Old Trafford rappresenterebbe l'ideale chiusura del cerchio per Claudio Ranieri che proprio nello stadio dello United cominciò la sua prima esperienza inglese, sulla panchina del Chelsea, nel 2000. Il tecnico romano è stato perentorio. Il sogno è quasi realtà e bisogna avverarlo in un palcoscenico d'eccezione

Sarà un match molto difficile e ho molto rispetto per gli uomini di Louis van Gaal e i tifosi dello United, ma noi dobbiamo andare in campo con la stessa mentalità che ci ha accompagnato per tutta la stagione. E’ come essere in un film di Hollywood e vogliamo il lieto fine

premier-league-leicester-manchester-united.jpg

Senza Vardy che deve scontare la seconda giornata di squalifica, Ranieri dovrebbe affidarsi agli stessi undici che, domenica scorsa, hanno rifilato un netto 4-0 allo Swansea di Guidolin. Non sono, tuttavia, escluse sorprese come dichiarato dallo stesso allenatore in conferenza stampa.

Il Manchester United, dal canto suo, è ancora in lotta per il quarto posto che vale la qualificazione ai preliminari di Champions League. Il City ha cinque punti di vantaggio sui rivali cittadini, gioca alle 17:30 in trasferta contro il Southampton ma ha una partita in più rispetto allo United che deve recuperare il match contro il pericolante Norwich. Quello odierno, non è certo il Manchester imbattibile a Old Trafford delle scorse annate. Tuttavia, per aprire gli occhi e smettere di sognare, il Leicester ha bisogno di un'altra, grande, impresa...

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail