Manchester United: esonerato Van Gaal, ora Mourinho (e Ibra)

Il Manchester United saluta ufficialmente Louis Van Gaal. Il tecnico olandese è stato sollevato dall’incarico nonostante avesse ancora un anno di contratto. Nei giorni scorsi, alcuni tabloid britannici avevano prospettato la possibilità che Van Gaal accettasse il ruolo di direttore sportivo dei ‘Red Devils’, ma il rapporto invece si è interrotto bruscamente. Lo United aveva da tempo deciso di cambiare guida tecnica e di affidare la squadra a José Mourinho: ora si attende solamente l’annuncio ufficiale dell’ingaggio del portoghese.

Stamattina Van Gaal si è presentato al centro sportivo di Carrington, dove ha incontrato l’amministratore delegato del Manchester United, Ed Woodward: la società ha comunicato al manager olandese di averlo sollevato dall’incarico. All’ex allenatore di Ajax, Barcellona, AZ e Bayern Monaco, andranno lo stipendio di quest’anno, il premio per la conquista della FA Cup e una buonuscita da circa 6,5 milioni di euro. Dopo due stagioni, vanno via assieme a Van Gaal anche il vice Albert Stuivenberg e Frans Hoek, allenatore dei portieri.

Van Gaal esonerato

Rimane incerto il futuro di Ryan Giggs, ma pare che José Mourinho voglia tenerlo all’interno dello spogliatoio dei ‘Red Devils’. A proposito dello ‘Special One’: ieri è stato avvistato mentre lasciava la sua casa di Londra con alcuni scatoloni al seguito. Secondo i tabloid si tratterebbe della conferma di un imminente trasferimento a Manchester. Assieme al tecnico portoghese, licenziato qualche mese fa dal Chelsea, dovrebbe sbarcare all’Old Trafford il 35enne Zlatan Ibrahimovic. Il centravanti svedese firmerebbe a costo zero con il Machester United dopo essersi svincolato dal PSG.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail