Chelsea: Conte deluso, la storia si ripete?

Londra - Antonio Conte sarebbe “deluso” e per certi versi “frustrato” dalla campagna acquisti fin qui condotta dal Chelsea. È quanto scrive in Inghilterra il ‘Mirror’: dopo mesi e mesi di illazioni, sembrava che il rapporto tra l’ex ct della nazionale italiana e i Blues si fosse ricomposto con la vittoria della Premier League e il rinnovo di contratto, invece…

Stando a quanto riferisce il tabloid, l’acquisto di Lukaku da parte del Manchester United avrebbe mandato su tutte le furie il manager del Chelsea, esattamente come avvenne a Torino quando si disse che Conte rimase malissimo per il mancato arrivo di Iturbe, prelevato dalla Roma anziché dalla Juventus. Lukaku, già in passato di proprietà del Chelsea, era uno dei preferiti del tecnico leccese, che deve sostituire Douglas Costa licenziato praticamente da lui stesso con un Sms.

Con la Juventus che avrebbe chiuso definitivamente per Alex Sandro e le difficoltà ad arrivare a Tiemoue Bakayoko del Monaco, oltre che a Virgil van Dijk del Southampton, il Chelsea sta vedendo sfumare uno dopo l’altro i nomi messi in cima alla lista degli acquisti da parte di Antonio Conte. È così che i ‘Blues’ dovranno virare su altri obiettivi, come Alvaro Morata del Real Madrid e Fernando Llorente dello Swansea, entrambi ex Juve, ma che non basterebbero a placare le ire dell’ex ct. Dopo aver vinto la Premier League, infatti, Conte chiede una squadra competitiva per affrontare la Champions League da protagonista, ma fin qui Abramovich non lo avrebbe accontentato su tutta la linea.

Si parla di dissapori nuovamente crescenti e qualcuno addirittura arriva ad ipotizzare un divorzio anticipato, così come avvenne tre anni fa con la Juve ad inizio ritiro. Ipotesi al momento, con pochissimo fondamento, ma nel calcio, si sa, mai dire mai.

antonio conte chelsea

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail