Griezmann si traveste da Harlem Globetrotters: accusato di razzismo (Foto)

Antoine Griezmann è stato accusato di razzismo per essersi dipinto il viso di nero e travestito da Harlem Globetrotters

Antoine Griezmann è finito suo malgrado nel mezzo di una polemica. Il giocatore dell’Atletico Madrid domenica sera ha pubblicato su twitter una foto travestito da giocatore degli Harlem Globetrotters, con tanto di pelle colorata di nero e folta parrucca di ricci. Il tweet che voleva risultare un simpatico omaggio alla famosa squadra di basket ha invece sollevato un ondata di polemiche.

Griezmann è infatti stato accusato di razzismo e paragonato ad un interprete del ‘Blackface’, ovvero a quegli attori che nel XIX secolo negli Stati Uniti si coloravano la pelle di nero per poi ironizzare, spesso in modo denigratorio, sugli afro-americani; un genere che è stato fortunatamente accantonato a metà del secolo scorso.

Il paragone appare quantomai forzato in questo caso, ma alla fine Griezmann è stato costretto a scusarsi per spegnere le polemiche: “Riconosco di essere stato maldestro, se ho ferito qualcuno, mi scuso“.