L’ex presidente del Chelsea, Abramovich saluta il suo ex club con una nota ufficiale del russo. Queste le sue parole.

Con questo comunicato ufficiale, Roman Abramovich saluta il suo ex club, il Chelsea. Queste le sue parole: “Sono passati quasi tre mesi da quando ho annunciato la mia intenzione di vendere il Chelsea. Durante questo periodo, il team ha lavorato duramente per trovare il proprietario giusto per il club, una figura che sarebbe stata nella posizione migliore per guidare con successo la società nel suo prossimo capitolo.”

Aggiunge l’ex presidente: “La proprietà di questo club comporta una grande responsabilità. Da quando sono arrivato al Chelsea quasi vent’anni fa, ho assistito in prima persona a ciò che questo club può ottenere. Il mio obiettivo è stato quello di garantire che il prossimo proprietario abbia una mentalità che porterà al successo la squadra maschile e femminile, nonché la volontà e la spinta per continuare a sviluppare altri aspetti chiave del club, come l’Academy e il lavoro fondamentale di Chelsea Foundation.

Roman Abramovich
Roman Abramovich

L’accettazione della proposta: “Sono lieto che questa ricerca sia giunta a una conclusione positiva. Nel consegnare il Chelsea ai suoi nuovi padroni di casa, vorrei augurare loro il miglior successo, sia dentro che fuori dal campo. È stato un onore della vita far parte di questo club: vorrei ringraziare tutti i giocatori passati e attuali, lo staff e, naturalmente, i fan per questi anni incredibili.

Conclude l’oligarca russo: “Sono orgoglioso del fatto che, grazie ai nostri successi congiunti, milioni di persone ora trarranno beneficio dalla nuova fondazione benefica che sta nascendo. Questa è l’eredità che abbiamo creato insieme.

Riproduzione riservata © 2022 - CALCIOBLOG

ultimo aggiornamento: 28-05-2022


Champions League: quanto vale vincerla per Liverpool e Real Madrid

Inter: addio Perisic, ecco il risparmio in termini economici