A Bari in questigiorni si vive un’atmosfera strana: la squadra ha mille problemi, non ultimo non ha una vera e propria dirigenza, eppure Alberti e i suoi ragazzi hanno fatto tornare un entusiasmo in città che rimanda senza troppi giri di parole alle esaltanti stagioni di Conte e Ventura. Dopo un avvio di campionato condizionato dall’ormai ingombrante presenza della famiglia Matarrese in panchina, con un rosa che ai più non pareva all’altezza, con un allenatore sconosciuto e il fardello della penalizzazione, al San Nicola non v’era che il deserto, spalti vuoti, quei pochi che c’erano contestavano, nel capoluogo pugliese regnava lo sconforto. I giocatori però non hanno mai mollato sfoderando spesso grandi prestazioni (in molti si stanno mettendo in mostra, ma su tutti Galano, Sciaudone, Sabelli, Ceppitelli e il portiere Guarna), la vecchia proprietà alla fine ha mollato ed è riesplosa la Bari-mania: contro il Cesena dieci giorni fa record di spettatori stagionale per la Serie B (19.407 paganti per un incasso pari a 66.671,50 euro), domenica alle 12.30 contro l’Empoli il numero di tifosi potrebbe ancora crescere.


Nelle prime 24 ore di messa in vendita dei biglietti ne sono stati venduti 7.269, ma di sicuro se ne staccheranno molti di più grazie anche al video postato su youtube dalla società (o di quel che ne rimane): sulle note del tormentone “Happy” di Pharrell Williams, i calciatori invitano i loro sostenitori a gremire le tribune del San Nicola. “We are happy se vieni allo stadio” è il titolo dell’iniziativa (come si può leggere anche sui cartelli che reggono in mano Defendi e compagni), #happysevieniallostadio l’hashtag, una ventata di buonumore dopo una settimana sì euforica per il successo di Trapani (i galletti sono reduci da 5 risultati utili consecutivi), ma anche nebulosa per conti Covisoc che non tornano (probabile un altro punto di penalizzazione) e estremamente incerta per le voci dell’asta che il Tribunale di Bari ha fissato per il 18 aprile: l’ex arbitro Paparesta pare si stia muovendo per trovare acquirenti credibili, ad oggi i nomi più gettonati sono quelli di Giovanni Lombardi (Casertana) e Unal Aysal (Galatasaray), anche se non tramonta l’ipotesi russa.

Riproduzione riservata © 2022 - CALCIOBLOG

Bari notizie serie-b-20132014 tifosi video video-autoplay

ultimo aggiornamento: 04-04-2014


Brasile 2014, allarme stadi: San Paolo e Porto Alegre non saranno pronti

Marotta attacca il Napoli: “Euforia da provinciale”. Il figlio di De Laurentiis replica: “Ignorante”