L’arte di mandare un compagno in gol spesso è sotto considerata in uno sport, il calcio, in cui gonfiare la rete viene sempre e comunque prima di tutto; eppure gli assist-man sono preziosissimi in una squadra, soprattutto quando un giocatore riesce a servire un compagno che poi conclude a rete, segnando, per 20 volte, cioè quante volte Pablo Gonzalez del Novara ha sfornato il passaggio decisivo nella stagione appena conclusa. L’argentino di Tandil, ormai novarese di adozione, al Silvio Piola ha trovato la sua dimensione, come pure aveva fatto due e tre anni fa quando contribuì in maniera determinante al doppio salto di categoria, dalla Prima Divisione alla Serie A, del sodalizio piemontesi; l’anno passato esperienza negativa al Siena passando da Palermo, quest’anno di nuovo l’azzurro del Novara addosso e di nuovo un grande campionato: 41 presenze (compresi i play-off e tutte da titolare) e 14 reti, tante se si considerano per l’appunto anche i 20 assist confezionati per i compagni.

Il noto portale tedesco di calcio e mercato Transfermarkt ha stilato una particolare classifica tenendo conto dei dieci campionati maggiori europei: Serie A e B, Liga e Primera, Premier League e Championship, Ligue 1 e 2, Bundesliga 1 e 2. Sono stati conteggiati gli assist di tutti i giocatori appartenenti alle squadre militanti nei suddetti tornei e in testa alla graduatoria figura proprio l’attaccante novarese, avanti per di più a un altro attaccante di Serie B, quel Paulinho che ha trascinato il Livorno in Serie A a suon di gol (22) e assist (19, uno in meno di Gonzalez). Medaglia di bronzo (sebbene in coabitazione con altri atleti) per il centrocampista slovacco del Napoli Marek Hamsik (18 passaggi vincenti), a dimostrazione che la cultura italiana in fatto di altruismo sotto porta non ha pari nel resto d’Europa.

Il primo in Francia è Dimitri Payet del Lille, 18 assist, nella Liga spagnola primeggia Andres Iniesta del Barcellona con 15 assist; in Premier League al primo posto un altro spagnolo, Jaun Mata del Chelsea che ha mandato in rete i compagni 17 volte, numero uno della Bundesliga Frank Ribery che non è andato oltre i 15. Per quanto concerne la Serie A fra i primi venti anche Francesco Totti (14) e Borja Valero (13), tra i calciatori italiani figura anche Riccardo Saponara dell’Empoli. In ogni modo questa di seguito è la classifica dei maggior assist-man d’Europa della stagione 2012/2013 appena andata in archivio:

Gonzalez 20 Novara Calcio, Serie Bwin
Paulinho 19 Livorno, Serie Bwin
Hamsik 18 Napoli, Serie A
Luis Alberto 18 Barcellona B, Segunda Division
Payet 18 Lilla, Ligue1
Mata 17 Chelsea, Premier League
Ribery 15 Bayern Monaco, Bundesliga
Van Persie 15 Manchester United, Premier League
Iniesta 15 Barcellona, Liga
Messi 14 Barcellona, Liga
Fabregas 14 Barcellona, Liga
Hazard 14 Chelsea, Premier League
Totti 14 Roma, Serie A
Ozil 14 Real Madrid, Liga
Aubameyang 14 Saint Etienne, Ligue1
Saponara 14 Empoli, Serie Bwin
Ronny 14 Herta Berlino, Bundesliga 2
Jandro 14 Girona, Segunda Division
Ince 14 Blackpool, Championship
Borja Valero 13 Fiorentina, Serie A
Muller 13 Bayern Monaco, Bundesliga
Gotze 13 Borussia Dortmund, Bundesliga
Tevez 13 Manchester City, Premier League

Riproduzione riservata © 2022 - CALCIOBLOG

notizie novara

ultimo aggiornamento: 04-06-2013


Real Madrid, Florentino Perez: “Higuain alla Juventus? Si può fare”

Roma, quasi fatta per Laurent Blanc. Ma i tifosi vogliono Roberto Mancini…